dalla Home

Tuning

pubblicato il 21 gennaio 2009

Saleen SMS 570 Challenger

Inizia la produzione della muscle car da 700 CV

Saleen SMS 570 Challenger
Galleria fotografica - Saleen SMS 570 ChallengerGalleria fotografica - Saleen SMS 570 Challenger
  • Saleen SMS 570 Challenger - anteprima 1
  • Saleen SMS 570 Challenger - anteprima 2
  • Saleen SMS 570 Challenger - anteprima 3
  • Saleen SMS 570 Challenger - anteprima 4
  • Saleen SMS 570 Challenger - anteprima 5
  • Saleen SMS 570 Challenger - anteprima 6

Il famoso preparatore californiano Steve Saleen aveva promesso di regalare agli appassionati due versioni molto speciali basate sulla Dodge Challenger R/T (rivisitazione moderna della muscle car Challenger degli anni '70) e firmate dal suo nuovo marchio Saleen SMS. Finalmente la promessa si è trasformata in realtà e le due auto, la SMS 570 Challenger e la SMS 570X, entreranno in produzione questo mese.

Le due versioni della SMS Challenger hanno nuove livree caratterizzate da colori accesi e bande verticali, l'aerodinamica è stata modificata per dare maggiore stabilità, mentre l'assetto e le ruote sono state sostituite per adeguarsi alle elevate prestazioni che le due vetture promettono. Anche gli interni sono stati resi più cattivi grazie ad un largo uso di cuoio e di componenti in alluminio. I propulsori della SMS 570 Challenger e della SMS 570X hanno come punto di partenza il possente V8 da 5,7 litri della Dodge Challenger, che nelle due versioni viene portato rispettivamente a quota 500 CV e 700 CV, il tutto grazie all'uso di un compressore volumetrico.

Le SMS Challenger sono solo le prime di una lunga serie di auto che verranno elaborate da Saleen. Infatti presto saranno presentate anche la Mustang e la Camaro preparate dal tuner americano. La SMS 570 Challenger e la SMS 570X potranno essere acquistate negli Stati Uniti in qualunque concessionario Dodge ad un prezzo che parte da 60.000 dollari (valuta corrente circa 46.500 euro) per la versione normale e arriva a 70.000 (valuta corrente circa 54.200 euro) per quella più potente.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Tuning , Dodge


Top