dalla Home

Novità

pubblicato il 20 gennaio 2009

Mitsubishi Colt restyling

Si rifà il trucco pensando alla Lancer: da 11.550 euro

Mitsubishi Colt restyling
Galleria fotografica - Nuova Mitsubishi ColtGalleria fotografica - Nuova Mitsubishi Colt
  • Nuova Mitsubishi Colt - anteprima 1
  • Nuova Mitsubishi Colt - anteprima 2
  • Nuova Mitsubishi Colt - anteprima 3
  • Nuova Mitsubishi Colt - anteprima 4
  • Nuova Mitsubishi Colt - anteprima 5
  • Nuova Mitsubishi Colt - anteprima 6

Anche per la piccola della Casa giapponese è giunto il momento di aggiornarsi. Rispetto al modello lanciato nel 2004, che aveva diverse parti in comune con la smart Forfour, la Mitsubishi Colt restyling si ripresenta rinnovata nella linea e nei contenuti. Auto di sostanza, la Colt si ritroverà a lottare con le agguerrite concorrenti del segmento B utilizzando la favorevole arma del buon rapporto qualità/prezzo.

FRONTALE EVO
Se la versione precedente, venduta in 267.000 unità e dalle linee un pò anonime, la nuova generazione della Colt ha un design che strizza l'occhio alla sorella maggiore, la Lancer, per via di quel frontale che richiama una certa aggressività. Grazie al montante colorato di nero anche lavetratura laterale appare più slanciata e con una soluzione di continuità. In generale lo stile è stato improntato ad una maggiore personalità che nella 5 porte si esplica attraverso dei gruppi ottici posteriori più bassi, un portellone diverso e un paraurti più elaborato: tutti elementi che la rendono più bassa e più larga. Anche gli interni sono stati rinnovati con un diverso quadro strumenti ed altri elementi come il volante, ripresi direttamente dalla Lancer.

MOTORI: ANCHE BENZINA/GPL
I propulsori riprendono quelli della generazione precedente e sono esclusivamente a benzina. Si parte dal piccolo 3 cilindri 1.1 da 75 CV, per arrivare al 1.5 turbo da 150 CV della Ralliart, passando dal quattro cilindri 1.3 da 95 CV. Ad arricchire la proposta commerciale della nuova Mitsubishi pensa la nuova versione a doppia alimentazione benzina/GPL realizzata in collaborazione della BRC. Questa variante della Colt si basa sul 3 cilindri da 1.1 e allinea la vettura giapponese alle nuove tendenze di mercato. Inoltre, per la sola motorizzazione da 1,3 litri, è disponibile il cambio robotizzato.

ARRIVA LA RALLIART DA 150 CV
Nella gamma Colt scompare la CZT per lasciare il posto alla Ralliart. Si tratta della variante più cattiva della piccola giapponese caratterizzata esternamente dalla famosa targhetta Ralliart rossa ed arancione, dai nuovi spoiler posteriori, dalle minigonne laterali, e dai vetri oscurati (5 porte). All'interno si distingue dalle altre versioni per via dei sedili sportivi semiavvolgenti dalle consistenti imbottiture. Rispetto alla CZT, è disponibile anche nella variante a 5 porte che amplierà le potenzialità commercial della Colt sportiva. Spinta da un propulsore turbo da 1,5 litri abbinato ad uno specifico cambio manuale a 5 marce, la Ralliart sviluppa una potenza di 150 CV a 6000 giri/min e una coppia di 210 Nm a 3500 giri/min. Grazie a delle modifiche del reparto sospensioni come l'adozione di molle più rigide e di nuovi ammortizzatori, questa versione si propone come la più divertente delle nuoveColt.

VERSIONI E PREZZI
Disponibile nelle versioni Inform, Invite e Ralliart, la nuova Colt ha una range di prezzi che oscilla dagli 11.550 euro della 1.1 Inform 3 porte ai 18.250 euro della Ralliart 5 porte. Le dotazioni di base prevedono accessori quali l'ABS, il climatizzatore e il divano posteriore ripiegabile separatamente. Questi elementi vengono integrati nell'allestimento Invite con i cerchi in lega da 15 pollici, il volante e il pomello del cambio in pelle e la radio cd/Mp3 con comandi al volante. Specifica la variante Ralliart, nella quale i cerchi in lega da 16 pollici con pneumatici 205/45, il cruise control con comandi al volante e il quadro strumenti Ralliart si aggiungono alle modifiche del corpo vettura.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Novità , Mitsubishi


Top