dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 gennaio 2009

Gruppo Volkswagen: obiettivo raggiunto

Incrementate le vendite nel 2008. In testa Audi e Skoda, in rosso Seat e Bentley

Gruppo Volkswagen: obiettivo raggiunto

La promessa di aumentare le vendite nel 2008 è stata mantenuta: il Gruppo Volkswagen ha incrementato le consegne dello 0,6%, raggiungendo lo storico record di 6,23 milioni di unità (6,19 nel 2007). "Questo dimostra che la nostra strategia di Gruppo è vincente e che la gamma di prodotti, nuovi e attraenti, è stata apprezzata in tutto il mondo", ha detto Martin Winterkorn, Presidente del Gruppo Volkswagen, in occasione dell'ufficializzazione dei dati al Salone di Detroit.

A trainare le vendite dell'anno appena trascorso sono stati in particolare i marchi Audi e Skoda, che hanno registrato rispettivamente una crescita del 4,1% (1.003.400 unità vendute) e del 7,1% (674.500 autovetture). Volkswagen segue nella classifica con un aumento dello 0,1% rispetto al 2007, grazie a 3,67 milioni di autovetture e 503.000 veicoli commericiali (+2,9%) distribuiti su tutti i mercati, mentre Lamborghini ha venduto 2.430 supersportive (+1%). Negative le performance di tre marchi: Bentley (7.605 vetture; -24,1%), Seat (368.100 auto; -14,6%) e Bugatti (73 unità; -9,9%).

Procedendo nell'analisi per mercati, i primi tre per importanza si sono rivelati la Germania, la Cina ed il Brasile. In Germania, dove la quota di mercato si è attestata al 33,6%, sono state consegnate 1.060.000 vetture (+0,4% rispetto alle 1.050.000 del 2007), un risultato ancora migliore se confrontato con il calo del mercato che è pari a -1,8%. L'incremento maggiore però si è registrato in Cina dove, con 1,02 milioni di vetture, si è raggiunto un significativo +12,5%. I dati sono molto positivi anche per il Brasile - terzo mercato per il Gruppo - che ha contribuito in modo notevole alla performance del 2008: sono stati 633.300 i veicoli venduti in questo Paese (581.300 nel 2007). La strategia di crescita è stata efficace anche nei Paesi Europei, così come in India. In Europa sono stati consegnati 3,5 milioni di veicoli (3,6 nel 2007, -2,1%), di cui 1,92 milioni nell'Europa Occidentale esclusa la Germania, e 131.300 in Russia (+62,2%). Per quanto riguarda il mercato indiano, le vetture vendute sono state 18.800 (12.700 l'anno precedente, ossia un +47,2%). Negli USA, nonostante la difficile situazione economica ed un mercato dell'auto che ha segnato un -18%, la Volkswagen of America ha chiuso il 2008 con 314.500 vetture vendute (-4,5%), mantenendo la propria posizione.

Riguardo al mercato italiano, "sebbene i dati non siano ancora consolidati, siamo soddisfatti", ha detto Giuseppe Tartaglione, Presidente di Volkswagen Group Italia S.p.A.. "Abbiamo raggiunto l'obiettivo di incrementare la quota di mercato nel nostro Paese. Con l'11,21% siamo significativamente cresciuti rispetto all'anno precedente, non solo grazie agli eccellenti risultati della Audi, la nostra Marca premium, ma anche all'ottima scalata della Skoda. Siamo sul mercato con una gamma ampia, rinnovata e posizionata strategicamente. Riteniamo che questa sia la formula vincente e continueremo a stare vicini ai nostri Clienti anche con prodotti finanziari all'altezza dei Marchi che rappresentiamo".

Autore:

Tag: Mercato , Volkswagen


Top