dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 12 gennaio 2009

Lexus HS250h

Solo benzina-elettrico e solo per gli USA

Lexus HS250h
Galleria fotografica - Lexus HS250hGalleria fotografica - Lexus HS250h
  • Lexus HS250h - anteprima 1
  • Lexus HS250h - anteprima 2
  • Lexus HS250h - anteprima 3
  • Lexus HS250h - anteprima 4
  • Lexus HS250h - anteprima 5
  • Lexus HS250h - anteprima 6

La Lexus HS250h è la prima Lexus nata ibrida, così come la Prius lo è per Toyota. È stata appena presentata al Salone di Detroit ed è una berlina a trazione anteriore un po' più lunga della IS, ma non arriverà in Europa, mercato per il quale la Casa giapponese sta invece preparando una vettura di segmento C per andare contro Audi A3 e BMW Serie 1.

Il sistema ibrido è composto da un 4 cilindri 2,4 litri a ciclo Atkinson e da un motore elettrico e la sua potenza complessiva è di 187 CV, ha il cambio automatico a variazione continua e si avvale di una parte elettrica molto sofisticata, in grado di recuperare ogni goccia di energia, oltre quella che si genera in frenata, anche quella termica dell'impianto di scarico. Sembra poco, ma in questo modo la HS250h può far funzionare in un maggior numero di condizioni il solo motore elettrico riducendo in questo modo consumi ed emissioni. Proprio per questo, l'impianto di climatizzazione è elettrico e per farlo funzionare il minimo possibile, i cristalli respingono i raggi infrarossi che riscaldano l'abitacolo. Altri accorgimenti per ridurre al minimo il consumo di energia sono il servosterzo elettrico e i fari a LED, a richiesta anche quelli anteriori. Le raffinatezza ecologiche non finiscono però qui perché la nuova Lexus impiega per il 30% dell'abitacolo plastiche di origine naturali CO2 neutrali, il cui processo di fabbricazione dà cioè un bilancio pari a zero per quanto riguarda le emissioni si anidride carbonica.

Come sulla nuova RX, l'ergonomia della plancia è completamente nuova e vede l'abbandono del sistema di controllo touch screen in favore della manopola sul tunnel centrale che qui si chiama Remote Touch e lo schermo a scomparsa. A richiesta si può anche avere l'Head-Up Display. Altre chicche sono il navigatore su hard-disk, il riconoscimento vocale di nuova generazione e il sintonizzatore satellitare oltre a tutti i dispositivi di sicurezza come quello che evita il superamento della linea di mezzeria, la telecamera angolare anteriore che consente una visione negli incroci peggiori di ben 190 gradi, il cruise control adattativo e il sistema Pre-Collision. Di rande interesse il nuovo sistema telematico Lexus Enformand Safety Connect che non solo fornisce assistenza stradale 24 ore su 24 e segnala se la vettura è incappata in un incidente, ma segnala anche la sua posizione se è stata rubata.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Anticipazioni , Lexus


Top