dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 9 gennaio 2009

Cristiano Ronaldo distrugge la sua Ferrari in un incidente

Il calciatore portoghese esce illeso

Cristiano Ronaldo distrugge la sua Ferrari in un incidente

Non deve essere stato uno spettacolo piacevole quello a cui ha assistito Edwin van der Sar, portiere del Manchester United che seguiva, alla guida della sua Bentley, il compagno di squadra Cristiano Ronaldo. Il "pallone d'oro" portoghese ha infatti violentemente stampato la sua Ferrari 599 GTB Fiorano contro le barriere di protezione poste all'interno di un tunnel nei pressi dell'aeroporto di Manchester.

Nessuna conseguenza per Ronaldo, tanto che gli sarà possibile partecipare domenica prossima al match Manchester vs Chelsea. Diversa sorte è invece toccata alla sua Rossa il cui frontale è pressochè distrutto e dovrà affrontare una degenza in officina piuttosto lunga e costosa, semmai sarà recuperabile.

Ronaldo, fenomeno universalmente riconosciuto in campo, lo è evidentemente un po' meno quando sotto ai piedi ha non palloni ma Cavalli Vapore tant'è che in passato aveva avuto un altro non lieve incidente al volante di un'Audi R8. La stampa inglese non si è lasciata sfuggire l'occasione ed ha immediatamente rivisitatato il nome del giocatore, Cristiano, trasformandolo in Crashtiano.

Stando alle testimonianze raccolte dalla stampa inglese sul luogo dell'incidente, Ronaldo sembra non aver preso bene l'accaduto: "La Ferrari è andata dritta contro il muro e ovviamente lui era piuttosto scosso, chi non lo sarebbe?", ha dichiarato un testimone alla BBC mentre un altro ha sottolineato al Sun che "La parte anteriore della Ferrari era completamente rovinata. C'erano pezzi di metallo e detriti ovunque. Ronaldo era in piedi accanto alla macchina piuttosto scosso. E' stata mia figlia a riconoscerlo. E' incredibile che stesse bene, perché la sua macchina era veramente messa male"

La polizia inglese, constata la sobrietà del malcapitato driver, ha aperto un'inchiesta per accertare le cause dell'incidente.

Autore: Giovanni Notaro

Tag: Attualità , incidenti , VIP , sicurezza stradale


Top