dalla Home

Motorsport

pubblicato il 2 gennaio 2009

Al via la Dakar 2009

Il rally più famoso del mondo riparte dal Sud America

Al via la Dakar 2009
Galleria fotografica - Dakar 2009Galleria fotografica - Dakar 2009
  • Dakar 2009 - anteprima 1
  • Dakar 2009 - anteprima 2
  • Dakar 2009 - anteprima 3
  • Dakar 2009 - anteprima 4
  • Dakar 2009 - anteprima 5
  • Dakar 2009 - anteprima 6

Dopo trent'anni di emozioni vissute in lungo ed in largo negli sterminati terrori africani, la mitica Dakar riparte dal Sud America. La tradizione geografica è stata violata in nome della sicurezza di partecipanti e spettatori contro le minacce dei movimenti terroristici collegati al Al Qaeda che già l'anno scorso hanno "imposto" l'annullamento del raid.

Il nome dell'edizione 2009 non cambia - Dakar 2009 - ma lo scenario è completamente nuovo. Viene da chiedersi perchè la competizione non abbia cambiato nome, visto che la mitica meta originale della corsa è solamente un puntino sulla mappa di un'altro continente.
La ragione, ha spiegato in più occasioni il direttore della corsa Etienne Lavigne, è di marketing e al fatto che la parola Dakar si è trasformata dopo tutti questi anni in un sinonimo di avventura.

De resto l'ex competizione africana sarà dura e selettiva: dalla Patagonia al deserto dell'Atacama sono quasi 10.000 i km che i concorrenti percorreranno in 15 giorni, di cui uno di riposo, partendo da Buenos Aires sabato 3 gennaio per tornarci il 17.

Rispetto alla vera Dakar, si vedrà meno sabbia: il 50% del percorso è su terra e ghiaia, il 15% pietraie ed il restante 35% nel deserto. L'altra novità è che si corre anche in quota, con auto, moto e camion che toccheranno i 4.700 metri quando attraverseranno le Ande.

A nastri di partenza della Dakar 2009 vi sono ben 505 piloti. 179 auto, 81 camion, 27 Quad e ben 218 moto. Gli equipaggi italiani sono 20, di cui 7 su due ruote, 6 in auto, 5 in camion e 2 in Quad. Al via saranno presenti anche il bassanese due volte Campione del Mondo Rally Miki Biasion, con un'auto T2 (derivata dalla serie), ma anche il mitico Peterhansel, pronto a conquistare la decima vittoria; lo sciatore Luc Alphand e Carlos Sainz. Per quanto concerne le moto la sfida sarà certamente tra le KTM di Cyril Despres (vincitore delle edizioni 2005 e 2007) e Marc Coma, trionfatore nel 2006.

Cresce sensibilmente la lista rosa delle concorrenti: le donne in corsa sono 20, tra cui spiccano i nomi delle italiane Luisa Trucco e Camelia Liparoti, al via rispettivamente su un camion Iveco ed un Quad KTM.

LINKS
Lista dei partecipanti
Mappa del percorso

Autore: Redazione

Tag: Motorsport


Top