dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 22 dicembre 2008

Al via l'esodo natalizio

1.800 km di Tutor, 1.200 etilometri e centinaia di pattuglie di Polizia Stradale

Al via l'esodo natalizio

Da stasera fino a mercoledì migliaia di italiani si metteranno in viaggio per raggiungere i paesi d'origine o le località di villeggiatura per trascorrere le festività con parenti e amici, come impone la tradizione. A vigilare sulla loro sicurezza ci saranno centinaia di pattuglie della Polizia stradale, che in questi giorni intensificheranno i controlli, mentre da Autostrade per l'Italia arrivano i consigli per viaggiare sicuri.

Le festività natalizie del 2008 si distingureranno, in particolare, per la dura lotta agli ubriachi alla guida. Gli etilometri in dotazione agli agenti toccheranno a breve quota 1.200 e alla fine dell'anno saranno circa un milione e mezzo le persone controllate con etilometri nel 2008, il doppio rispetto al 2007. La battaglia contro la guida in stato d'ebrezza, dunque, continua e, in attesa che il Parlamento si esprima circa l'abbassamento da 0,5 a 0,2 grammi per litro del limite di tasso alcolico consentito nel sangue per i guidatori, a vigilare sull'abuso di alcol ci saranno anche iniziative rivolte alla sensibilizzazione dei più giovani, come la campagna "Brindo con prudenza" promossa dall'ANIA. Ma l'aumento dei controlli, "non basta ad evitare gli incidenti: occorre un comportamento più responsabile da parte degli automobilisti. L'invito è quindi quello di godersi le vacanze guidando con prudenza e rispettando le regole, specialmente in momenti difficili per il maltempo come quelli attuali", ha detto Roberto Sgalla, direttore del servizio di Polizia stradale, ricordando che "proprio l'abuso di alcol e droga al volante causa circa il 30-40% degli incidenti".

Particolare attenzione anche alla mobilità. Il Gruppo Autostrade per l'Italia prevede per i prossimi due giorni traffico molto intenso in uscita dalle grandi città. In particolare, le prime partenze sono attese nel pomeriggio di domani, con Bollino Rosso dalle ore 14 fino alle 22, e proseguiranno mercoledì mattina, con Bollino Rosso dalle ore 8 alle 14. I tratti più congestionati saranno l'A1 lungo la direttrice nord-sud, in uscita da Milano, tra Bologna e Firenze e dalla Capitale verso Napoli e, sempre all'altezza di Roma, la circolazione sarà intensa anche sull'A24-A25 in direzione delle località abruzzesi. Un aumento dei flussi è previsto sull'A4 Milano - Brescia, sull' A8/A9 dei Laghi, lungo i tratti autostradali liguri e sull'A14 Bologna-Taranto, in particolare all'altezza del nodo di Bologna. Per agevolare la circolazione sono stati rimossi tutti i cantieri, ad eccezione di quelli legati al potenziamento della rete (che comunque non comporteranno riduzioni di corsie) ed è stato stabilito che i mezzi pesanti non potranno circolare martedì 23 dicembre dalle ore 16 alle 22; mercoledì 24 dicembre dalle ore 8 alle 22 e giovedì 25 dicembre dalle ore 8 alle 22.

Per garantire la massima sicurezza a chi viaggia sono stati potenziati tutti i servizi di informazione e di assistenza su strada. Tuttavia è raccomandabile informarsi sulle condizioni di traffico prima di partire e di mantenersi sempre aggiornati anche durante il viaggio. Per notizie dettagliate sulle condizioni meteo e di traffico è possibile chiamare il Call Center Viabilità al numero 840 04 2121 oppure si possono ascoltare i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 Fm, Viaradio Rtl 102.5, Rai Onda VerdeLungo. Si ricorda che su oltre su oltre 1.800 km della rete Autostrade per l'Italia è presente il Tutor, che misura la velocità media in autostrada, e di cui è possibile consultare la postazione sul sito autostrade.it.

Nell'augurare buon viaggio a tutti gli automobilisti, OmniAuto.it raccomanda la massima prudenza alla guida: cinture allacciate e bambini adeguatamente sistemati negli appositi seggiolini. In caso di lunghi percorsi, consigliamo, come Autostrade per l'Italia, di riposare nelle aree di servizio, in cui, anche quest'anno, viene offerto il caffè gratis di notte.

Autore:

Tag: Attualità , sicurezza stradale


Top