dalla Home

Mercato

pubblicato il 22 dicembre 2008

Fiat è pronta a lanciare una gamma bifuel a GPL

Siglato l’accordo con Landi Renzo: da febbraio si gasano Panda, Grande Punto e Bravo

Fiat è pronta a lanciare una gamma bifuel a GPL

Con l'anno nuovo anche Fiat presenterà una gamma di modelli a doppia alimentazione benzina-GPL, assecondando un fenomeno di mercato che vede il "gas petrolio liquifatto" il carburante alternativo più richiesto dagli italiani. Oggi è stato ufficializzato il nome del partner tecnologico, la Landi Renzo, leader mondiale nel settore dei sistemi di alimentazione a gpl e metano. L'azienda emiliana fornirà i componenti degli impianti a GPL montati in primo equipaggiamento, ovvero direttamente in fabbrica.

A gasarsi per prime saranno dunque la Panda, la Grande Punto e la Bravo, ma non sono ancora note le specifiche tecniche per le quali bisognerà pazientare fino al lancio commerciale previsto entro il prossimo febbraio.

Per Landi Renzo si tratta di un accordo importante che arriva a chiusura di un annata già da record in termini di volume di affari: "Essere scelti come partner di Fiat Group Automobiles nello sviluppo e produzione di suoi veicoli bifuel GPL è un ulteriore prova del livello tecnologico e della capacità di Landi Renzo S.p.a. di sviluppare programmi complessi come partner delle principali case auto mondiali. Inoltre - ha commentato Stefano Landi, AD del Gruppo - ciò riafferma la volontà della case auto di continuare a proporre veicoli in grado di utilizzare carburanti più puliti sia da un punto di vista di emissioni di anidride carbonica che di particolato, sostanza quest'ultima particolarmente nociva per l'uomo".

Autore: Stefano Desideri

Tag: Mercato , Fiat


Top