dalla Home

Mercato

pubblicato il 19 dicembre 2008

PSA e Bosch insieme per l'ibrido

Siglato l'accordo per entrare presto sul mercato

PSA e Bosch insieme per l'ibrido

Il Gruppo PSA crede nella tecnologia ibrida e lo ha dimostrato da tempo con la 308 hdi che in tempi più recenti con le concept car Peugeot Prologue e Citroen Hypnos presentate al Salone di Parigi. Ora l'impegno del colosso francese nel settore dell'auto ecologica si appresta a divenire una vera e propria sfida commerciale. Infatti, la tecnologia applicata alle motorizzazioni diesel dei modelli Peugeot e Citroen farà la sua comparsa sul mercato entro il 2011. Per fornire un prodotto di qualità e di grande affidabilità è stata scelta una partnership importante: quella con Bosch.

La nota azienda tedesca si occuperà dello sviluppo, dell'industrializzazione e della fornitura di motori elettrici e componenti elettroniche. In particolare, fornirà il motore elettrico posteriore, la centralina deputata al controllo dell'alternatore ad alto voltaggio montato anteriormente e le specifiche interfacce in grado stabilire una comunicazione tra le componenti elettriche e i sistemi elettronici. Tramite questi sistemi che interagiscono con l'ABS e l'ESP, l'energia che nelle comuni vetture viene dissipata durante le decelerazioni verrà recuperata per alimentare il propulsore elettrico. L'intesa tra PSA e Bosch, che si annuncia duratura, rappresenta una strategia rapida per immettere sul mercato in tempi ragionevoli veicoli innovativi in grado di emettere basse emissioni di CO2.


Autore: Valerio Verdone

Tag: Mercato , Peugeot , auto ibride


Top