dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 16 dicembre 2008

Volvo S60 Concept

A Detroit, la rivoluzione svedese

Volvo S60 Concept
Galleria fotografica - Volvo S60 ConceptGalleria fotografica - Volvo S60 Concept
  • Volvo S60 Concept - anteprima 1
  • Volvo S60 Concept - anteprima 2
  • Volvo S60 Concept - anteprima 3
  • Volvo S60 Concept - anteprima 4
  • Volvo S60 Concept - anteprima 5
  • Volvo S60 Concept - anteprima 6

La Volvo S60 Concept si svela finalmente in forma completa dopo averci mostrato il suo interno in cristallo e la propria sagoma circondata da una luce molto soffusa. Inoltre, in attesa di farsi vedere da vicino al Salone di Detroit - dove sarà presentata al pubblico l'11 gennaio prossimo - la S60 svela anche tutte le sue caratteristiche tecniche, anticipazione di quello che vedremo sul modello di serie previsto per il 2010.

DESIGN SPORTIVO
Le "chicche da concept" sono comunque gustose. A parte la già nota onda di cristallo che percorre tutto l'abitacolo dalla plancia ai sedili posteriori attraverso il tunnel, la strumentazione ricorda un calabrone con il tachimetro centrale circolare e due ali digitali che forniscono informazioni in formato numerico. Molto belli anche i sedili che fasciano verso il lato interno e facilitano l'ingresso e l'uscita dalla vettura e, allo stesso tempo, integrano poggiatesta e cinture di sicurezza. Per non parlare dei fari anteriori che, quando sono accesi, con i LED disegnano il profilo di una nave vichinga. Ulteriori effetti speciali sono il tetto in cristallo, le portiere posteriori che si aprono a parallelogramma e la verniciatura in tinta rame liquido caldo.

TECNOLOGIA E SICUREZZA
Di sicuro la nuova S60 (quella vera) accentuerà il proprio carattere di coupé a 4 porte e offrirà tecnologie innovative nel campo della sicurezza, come merita una Volvo. Il Collision Mitigation Warning che ha debuttato sulla XC60 sarà infatti integrato con una funzione innovativa che provvederà a frenare energicamente nel caso ci sia un pedone di fronte alla vettura la cui presenza sarà rilevata attraverso un radar a modalità duale sistemato nella calandra e una telecamera posizionata dietro lo specchietto retrovisore interno. I dati sulle grandi città europee dicono infatti che tra il 10 e il 25% degli incidenti coinvolgono i pedoni e, delle 1560 persone morte nel 2006, il 43% sono i pedoni. Questa funzione di riconoscimento del pedone consentirà di ridurre il tempo di reazione del guidatore e diminuendo la velocità della vettura in anticipo fino anche ad arrestarla per ridurre o evitare il contatto con il malcapitato. La S60 avrà inoltre l'head-up display e fornirà informazioni anche sui dispositivi di sicurezza.

MOTORI TURBO
Altra grande innovazione sarà il motore 1,6 litri turbo a iniezione diretta che vedremo su altri modelli Ford e Mazda e che, grazie all'iniezione diretta, può funzionare con una miscela aria/benzina molto magra. Sul concept questo motore ha 180 CV, ma ci saranno versioni con potenze inferiori, e offre emissioni di soli 119 g/km di CO2 grazie anche al sistema stop/start, al cambio a doppia frizione, allo sterzo a servoassistenza elettromeccanica e ad accorgimenti aerodinamici come il fondo carenato e paratie dietro la calandra che si aprono solo quando servono. La S60 offrirà anche una modalità di guida particolarmente parsimoniosa premendo il pulsante DRIVe-MODE che influenza le cambiate, ma anche il cruise control limitando inoltre l'utilizzo del climatizzatore. Per ridurre il peso, alcune parti della scocca sono in materiale leggero.

Volvo S60 Concept debutta a Detroit 2009

A Detroit la Volvo S60 Concept si svela in forma completa dopo averci mostrato il suo interno in cristallo e la propria sagoma circondata da una luce molto soffusa.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Prototipi e Concept , Volvo


Top