dalla Home

Mercato

pubblicato il 12 dicembre 2008

28 miliardi di corone svedesi a Volvo e Saab

Da Stoccolma, sì al pacchetto di aiuti per l'industria dell'auto "nordica"

28 miliardi di corone svedesi a Volvo e Saab

In America non ce l'hanno fatta, ma Ford e General Motors possono tirare un sospiro di sollievo almeno in Svezia, dove il governo ha deciso di accogliere la loro richiesta e di stanziare un piano del valore di 28 miliardi di corone svedesi (pari a circa 2,65 miliardi di euro) a favore di Volvo e Saab. I due marchi automobilistici scandinavi, in mano alle compagnie americane in grave difficoltà, riceveranno quindi un sostegno da parte dei contribuenti.

Più nel dettaglio, il pacchetto di aiuti è così composto: 3 miliardi di corone verranno stanziati per aiutare la ricerca e lo sviluppo; 20 miliardi di corone serviranno per dotare le compagnie di quelle garanzie necessarie per ottenere i fondi europei per la conversione in tecnologie "verdi" e 5 miliardi per uscire dalla crisi finanziaria, anche se la misura verrà predisposta nel rispetto della normativa europea sugli aiuti di stato.

Infatti, come per la Germania che sta valutando l'ipotesi di dare un sostegno ad Opel (GM), il governo svedese ha dovuto procedere con attenzione per non incorrere in sanzioni da parte dell'Antitrust dell'Unione Europea. La stesso ha fatto la Francia ed ora persino da Bruxelles, dopo le incertezze e le prospettive in negativo, sembra che possa arrivare un sostegno concreto all'industria dell'auto. Come si legge nell'ultima bozza di conclusioni del vertice UE in corso: "Gli strumenti per sostenere la domanda dovranno avere un effetto immediato, essere temporanei e concentrasi in quei settori più colpiti e più importanti (per esempio il settore dell'automobile e quello delle costruzioni)". Un'apertura causata, con modesta probabilità, dal terremoto di Washington, dove il Senato ha bocciato il piano di salvataggio da 15 miliardi di euro. Una scossa che si sta ripercuotendo sulle piazze di almeno due continenti, Asia ed Europa.

Autore:

Tag: Mercato , Volvo , dall'estero


Top