dalla Home

Mercato

pubblicato il 6 dicembre 2008

Carlos Ghosn eletto presidente di ACEA

Dal 2009 alla testa dell’associazione dei costruttori europei

Carlos Ghosn eletto presidente di ACEA

Carlos Ghosn, presidente e CEO di Renault e presidente dell'Alleanza Nissan-Renault, è stato eletto presidente dell'ACEA, l'associazione dei costruttori automobilistici europei. La decisione è stata presa dal tavolo dei direttori dell'ACEA e sarà operativa dal 1 gennaio 2009, data nel quale Ghosn riceverà la consegne da Christian Streiff, CEO di PSA Peugeot Citroën.

Nato in Brasile il 3 marzo 1954 ma di origine libanese e francese di adozione, Ghosn è entrato in Renault nel 1996 dopo 18 anni passati in Michelin ed è considerato l'artefice dell'Alleanza Nissan-Renault oltre colui che ha salvato la Casa giapponese a cavallo del millennio riportandola al profitto. Personaggio discusso per il temperamento e il decisionismo, il presidente di Renault prende la testa dei costruttori europei in un momento cruciale, non solo per la crisi dell'industria dell'auto e della finanza, ma anche per l'aspro confronto con la Commissione Europea per i limiti sulle emissioni di CO2.

L'ACEA è stata fondata nel 1991 e rappresenta gli interessi di 15 aziende che agiscono in Europa nel campo dell'Automobile, mezzi pesanti, bus e commerciali. Ne fanno parte: BMW Group, DAF Trucks, Daimler, FIAT, Ford of Europe, General Motors Europe, Jaguar Land Rover, MAN Nutzfahrzeuge, Porsche, PSA Peugeot Citroën, Renault, Scania, Toyota Motor Europe, Volkswagen and Volvo. Per avere un'idea migliore delle dimensioni di questo settore, gli affiliati dell'ACEA danno lavoro direttamente a 2,3 milioni di persone e indirettamente a 10 milioni investendo 20 miliardi di euro all'anno in ricerca sviluppo pari a 4% del loro fatturato.

Autore: Redazione

Tag: Mercato


Top