dalla Home

Novità

pubblicato il 5 novembre 2004

Tata Indigo 1.4 SW

alternativa indiana

Tata Indigo 1.4 SW
Galleria fotografica - Tata Indigo 1.4 SWGalleria fotografica - Tata Indigo 1.4 SW
  • Tata Indigo SW - anteprima 1
  • Tata Indigo SW - anteprima 2
  • Tata Indigo SW - anteprima 3
  • Tata Indigo SW - anteprima 4
  • Tata Indigo SW - anteprima 5
  • Tata Indigo SW - anteprima 6

A circa un mese dal lancio, previsto nel corso del Motorshow, Tata svela la Indigo, compatta Station Wagon di segmento B.

Disponibile inizialmente con due motori di identica cubatura, ma differente alimentazione, la Indigo punta alla clientela di Peugeot 206 SW e Skoda Fabia SW, senza dimenticare tutti gli attuali clienti dell'ormai anziana Fiat Palio Station Wagon.

I livelli di allestimenti sono fissi ed abbinati alla motorizzazione scelta: LX per la turbodiesel (70 Cv a 4500 rpm, 135 Nm a 2500 rpm), mentre GLX per la benzina (83 Cv a 5500 rpm, 120 Nm a 3500 rpm). In entrambi troviamo di serie climatizzatore, quattro vetri a comando elettrico, doppio air bag, cinture anteriori con pretensionatore, immobilizer, ABS e EBD, chiusura centralizzata con telecomando, mentre sul fronte della personalizzazione per ora sono stati pensati solamente vernice metallizzata, cerchi in lega, gancio di traino e tetto apribile.

Internamente l'abitacolo si presenta semplice ma funzionale, con parecchio spazio a disposizione in relazione alle dimensioni esterne, oltre ad un notevole vano di carico, reso ulteriormente interessante dalla ampia apertura del portellone.

Nonostante la scelta di marketing che ha voluto un nome esclusivo per questa compatta SW, la Indigo altro non è che la versione Giardinetta della Indica, compatta cittadina già apprezzata per le doti di economia ed affidabilità.

Il design della vettura è stato sviluppato in India, presso il centro stile Tata ma avvalendosi della collaborazione esterna dell'I.DE.A. Institute, che attualmente sta sviluppando la futura gamma.

Anche per la nuova nata la garanzia è di 3 anni o 100.000 Km per il terzo anno. La Rete di Vendita ed Assistenza copre ad oggi tutto il territorio italiano potendo contare su 75 Concessionari con Centro di Assistenza e 25 Centri Assistenza facenti capo a Melian Italia, importatore esclusivo per il marchio indiano. Per il 2005 è stato addirittura previsto un potenziamento della rete, con il traguardo di 90 Concessionari e 50 Centri Assistenza.

Indigo SW GLX e Indigo SW LX saranno disponibili anche in versione N1 autocarro a 4 o 2 posti, particolarmente idonei per il trasporto combinato di dipendenti e merci; fin dai primi mesi dal lancio sarà disponibile un interessante kit per l'alimentazione a gpl sviluppato in collaborazione con una importante azienda italiana.

Parlando di cifre la Indigo 1.4 SW GLX (benzina) sarà proposta a 11.724 Euro, mentre la 1.4 SW LX (turbodiesel) a 12.708 Euro. Interessante la campagna promozionale di lancio, che prevede uno sconto di 1.200 Euro per chi ordina la vettura entro gennaio 2005.

Autore:

Tag: Novità , Tata


Top