dalla Home

Home » Argomenti » Codice della Strada

pubblicato il 3 dicembre 2008

Il Codice della Strada cambia

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteoli apre tavolo per la riforma

Il Codice della Strada cambia

Le regole stanno per cambiare. Come ci si aspettava da tempo, sono iniziati i lavori per riformare il Codice della Strada. Proprio ieri il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ha insediato il tavolo che dovrà elaborare una proposta di legge delega per la riforma. Particolarità del dibattito è la vasta schiera di interlocutori: ben oltre 50 rappresentanti di svariati settori (industriale, economico e sociale) a diverso titolo interessati e coinvolti.

"E' stata mia precisa intenzione istituire un tavolo così ampio, perché ritengo essenziale ai fini di una riforma complessiva caratterizzata da contenuti concreti e il più possibile efficaci, coinvolgere tutti i soggetti che per varie ragioni hanno competenza in uno dei settori più delicati", ha precisato il ministro Matteoli. "Sono certo che arriveranno contributi, proposte e consigli importanti per individuare norme che ci consentano di migliorare la sicurezza delle nostre strade, di far diminuire drasticamente il numero degli incidenti e delle vittime sulle strade ed, inoltre, di affrontare le altre criticità a cui il Codice deve dare soluzione".

Solo pochi mesi fa il ministro aveva anticipato a questo proposito di avere in mente "l'inasprimento delle pene per chi guida in stato di ebbrezza oppure è sorpreso sotto effetto di sostanze stupefacenti e la complicazione dei meccanismi di riaccredito dei punti sulla patente". Di questo probabilmente si discuterà nei prossimi giorni e, circa la durata dei lavori, Matteoli ha detto di auspicare che essi "proseguano in modo proficuo e si possano concludere nei tempi più rapidi. La risposta massiccia al nostro invito da parte delle associazioni, enti e soggetti interessati alla riforma è un buon viatico e dimostra che aver pensato ad un tavolo di confronto sia stata una scelta equilibrata e giusta".

Autore:

Tag: Attualità , codice della strada , sicurezza stradale


Top