dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 2 dicembre 2008

Anche il vivavoce è pericoloso?

Secondo uno studio americano aumenta il rischio di incidente di 4 volte

Anche il vivavoce è pericoloso?

Sono sempre di più gli automobilisti che per evitare una multa di 68,25 euro e la perdita di 5 punti patente scelgono di utilizzare un kit vivavoce per parlare al cellulare durante la guida. Tuttavia anche avere le mani libere non riduce la possibilità di avere un incidente, ma anzi la aumenta di ben quattro volte. A dirlo è David Strayer, professore di psicologia alla University of Utah, che ha messo in dubbio l'efficacia di questo dispositivo attraverso un recente studio che ha condotto presso l'Università dello Utah.

Secondo questa indagine, pubblicata sul Journal of Experimental Psychology Appliede, guidare utilizzando il kit viva voce è pericoloso quanto parlare con il telefonino in mano. Il test è stato condotto su un campione di 16 coppie, impegnate a guidare attraverso un simulatore durante una conversazione telefonica. Dal monitoraggio è emerso che la loro capacità di reazione era dimezzata.

Su questa problematica abbiamo ritenuto opportuno interpellare una delle aziende leader nella produzione di impianti di vivavoce e carkit audio, la Parrot, che cortesemente ha accettato di esporci il suo punto di vista:

"... è vero, ci sono persone che muoiono sulle strade perchè fanno un uso improprio del cellulare, così come è vero che, come affermato da un sondaggio commissionato alla IPSOS, l'85% degli intervistati ha ammesso di non spegnere mai il cellulare durante la guida e il 90% ha dichiarato di aver bisogno di essere sempre reperibile... su questo quadro Parrot invita a una riflessione comune che coinvolge le aziende ma anche l'utente finale ... Sono due le cose principali che possono rendere un car kit 'problematico':
-il dover usare le mani per premere dei tasti
-la distrazione
ma a questi due problemi si può fare fronte e ci sono delle soluzioni
-per il primo è necessario sapere che esistono diversi modelli di viva voce e che l'utente dovrebbe comprare quelli che permettono una gestione totale del dispositivo SOLO tramite comandi vocali, permettendo al conducente di guidare nel modo più responsabile possibile - anche la buona resa acustica del viva voce fa la differenza perchè più il suono è nitido più la conversazione risulta semplice
-per il secondo è necessario non stancarsi mai di educare le persone, che diversamente dalle macchine sono soggette a distrazioni, la gente deve imparare a essere consapevole dei rischi che corre e che fa correre a terzi se non ha una guida responsabile.

L'impegno di Parrot nel promuovere una guida responsabile è il cavallo di battaglia dell'azienda, che all'interno del proprio R&D progetta car kit senza fili con riconoscimento vocale, sempre più sofisticati, per permettere di guidare e gestire le telefonate senza distogliere lo sguardo dalla strada o staccare le mani dal volante".

Autore: Francesco Donnici

Tag: Curiosità , sicurezza stradale


Top