dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 26 novembre 2008

Volvo V50 TRI-FUEL

A benzina, a bioetanolo, ma soprattutto a GPL

Volvo V50 TRI-FUEL

Protagoniste del mercato, le auto a GPL nel 2008 hanno subito un sostanziale incremento delle immatricolazioni nel nostro paese. Un fenomeno che ha spinto diverse case costruttrici ad introdurre nei listini italiani modelli con la doppia alimentazione benzina/GPL. Tra le proposte più recenti, segnaliamo quella di Volvo che ha scelto il palcoscenico del Motor Show di Bologna per presentare al pubblico la V50 1.8 TRI-FUEL. Una vettura che si segnala come la risposta scandinava alle esigenze di mobilità ecologica degli automobilisti italiani.

Sviluppata in collaborazione con la BRC, questa Volvo origina dalla solida base della V50 da 1,8 litri e presenta un sistema di alimentazione GPL ad iniezione sequenziale gestito totalmente dall'elettronica. Grazie ad una bombola toroidale in acciaio dalla capienza nominale di 50 litri, sistemata all'interno dello spazio solitamente destinato al ruotino di scorta, la V50 è in grado di percorrere 450 km nel ciclo misto viaggiando a GPL.

Oltre che con il gas, la Station Wagon svedese, spinta dal 4 cilindri in linea da 125 CV, può essere alimentata sia a benzina che a bio-etanolo (la cui rete di distribuzione in Italia è attualmente insignificante) per questo viene definita TRI-FUEL. Collaudata in fase sperimentale per oltre 50.000 km, la V50 a tripla alimentazione rispecchia in pieno gli standard qualitativi Volvo e sarà tra poco disponibile ad un prezzo che parte dai 27.475 euro della versione Kinetic e arriva ai 33.275 euro della variante Summum.

Scheda Versione

Volvo V50
Nome
V50
Anno
2004 (restyling del 2007) - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
compatte
Carrozzeria
Wagon
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Valerio Verdone

Tag: Anticipazioni , Volvo , gpl


Top