dalla Home

Curiosità

pubblicato il 25 novembre 2008

Ecological Drive Assist System di Honda

Guidare ecologici sulla prossima Insight

Ecological Drive Assist System di Honda
Galleria fotografica - Ecological Drive Assist System di HondaGalleria fotografica - Ecological Drive Assist System di Honda
  • Ecological Drive Assist System di Honda - anteprima 1
  • Ecological Drive Assist System di Honda - anteprima 2
  • Ecological Drive Assist System di Honda - anteprima 3
  • Ecological Drive Assist System di Honda - anteprima 4
  • Ecological Drive Assist System di Honda - anteprima 5
  • Ecological Drive Assist System di Honda - anteprima 6

Dopo la presentazione della Insight in forma di concept e in attesa del modello di serie atteso per il prossimo Salone di Detroit a gennaio, Honda comincia a svelare pezzo per pezzo la vettura ibrida con la quale conta di andare all'attacco della Toyota Prius proponendo un'auto dalla forma simile e con un sistema ibrido semplificato a un prezzo del 20% più basso per arrivare a produrne 200mila all'anno. Uno dei particolari che troveremo sulla Insight sarà l'Ecological Drive Assist System, un sistema per sfruttare al massimo le potenzialità della trazione ibrida traendone il massimo beneficio in termini di consumo ed emissioni.

Il sistema dà tre possibilità. La prima è di selezionare la modalità ECON e lasciare che l'elettronica di controllo del sistema ibrido faccia funzionare i due motori e il cambio CVT nel modo più economico possibile riducendo al massimo l'uso del climatizzatore e massimizzando il recupero dell'energia in frenata e della funzione auto-stop. La seconda è l'Ambient Meter, un modo per segnalare, attraverso i colori proiettati sul tachimetro, al conducente la guida più efficiente: verde quando si è bravi, verde-blu quando si potrebbe fare meglio e blu quando siamo proprio fuori strada se vogliamo risparmiare. La terza infine è una sorta di pallottoliere e tiene il punteggio del nostro comportamento ecologico attraverso foglioline visualizzate sul display centrale della strumentazione. Tre i valori: quello generale, quello che riguarda il giorno precedente e infine quello che ci dice come ce la stiamo cavando sul percorso che stiamo effettuando. C'è poi la possibilità di confrontare le foglioline con i consumi, sia quelli medi sia quelli istantanei.

Si tratta quindi di una specie di gioco meno ingegneristico di quello che è presente sulla Prius basato invece su istogrammi che ci informano sulla nostra condotta di guida. Essere ecologici e risparmiosi in questo modo diventa una sfida e vincere restituisce peso alle nostre tasche e pulizia all'aria che respiriamo.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Curiosità , Honda


Top