dalla Home

Curiosità

pubblicato il 19 novembre 2008

L'Audi A4 si allunga per la Cina

Debutta a gennaio la versione a passo lungo della berlina tedesca

L'Audi A4 si allunga per la Cina

La gamma delle Audi "made in China" si amplia e si allunga. Dopo l'A6L, versione a passo lungo della A6, presente nel mercato cinese fin dal 2000, è ora il turno della A4 di presentarsi come berlina a passo allungato dal nome A4L. La vettura è stata pubblicamente svelata oggi al Salone di Guangzhou sottolineando la sempre maggiore attenzione da parte di Audi verso i mercati in via di espansione, come dimostrano gli stabilimenti indiani di Aurangabad.

Realizzata sulla base della A4, ma con un passo di 60 mm più lungo (4.76 la lunghezza totale), la A4L risulta la di quello che, da noi, è definito come segmento "D premium". La modifica alla struttura è a principale vantaggio dei passeggeri posteriori, in termini di spazio per le gambe e accessibilità, anche se in generale il volume interno, per una vettura di questa categoria, risulta ora uno dei più ampi. La A4L è, insomma, una sorta di "ammiraglia compatta", che può fungere anche da auto di rappresentanza con autista. Essendo pensata appositamente per il mercato cinese, è stata sottoposta a specifici test prima dell'avvio della produzione, e non soltanto per le differenze legate all'allungamento del passo: ad esempio, le sospensioni e il telaio sono stati opportunamente modificati per adattarsi alle disagevoli condizioni di molte strade della Cina.

Quanto ai motori, la scelta è ricaduta su due noti e moderni propulsori a benzina: il 4 cilindri 2.0 TFSI da 180 CV e il 6 cilindri 3.2 FSI da 265 CV. La A4L è costruita nello stabilimento cinese di Changchun, di proprietà della joint venture FAW-VW; sarà in vendita nel solo mercato interno a partire dal prossimo gennaio.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Audi , cina


Top