dalla Home

Mercato

pubblicato il 17 novembre 2008

La BMW Serie 7 arriva in Italia

Ecco quanto costa la nuova generazione della super ammiraglia tedesca

La BMW Serie 7 arriva in Italia
Galleria fotografica - Nuova BMW Serie 7 - 730dGalleria fotografica - Nuova BMW Serie 7 - 730d
  • Nuova BMW Serie 7 - 730d - anteprima 1
  • Nuova BMW Serie 7 - 730d - anteprima 2
  • Nuova BMW Serie 7 - 730d - anteprima 3
  • Nuova BMW Serie 7 - 730d - anteprima 4
  • Nuova BMW Serie 7 - 730d - anteprima 5
  • Nuova BMW Serie 7 - 730d - anteprima 6

Disponibile nelle concessionarie BMW dal 14 Novembre, la nuova Serie 7, bandiera tecnologica della casa bavarese, si presenta al pubblico con un listino adeguato al segmento di appartenenza: quello delle berline di lusso dove gravitano concorrenti del calibro di Mercedes Classe S e Audi A8. I prezzi partono dai 76.600 euro necessari per entrare in possesso della versione "base" la 730d Eletta munita del nuovo 6 cilindri 3 litricommon rail da 245 CV , per poi salire in maniera graduale. Occorrono infatti 84.400 euro e 93.900 euro per acquistare la stessa vettura negli allestimenti Futura ed Eccelsa.

Se si propende per le motorizzazioni a benzina, probabilmente le meno gettonate, il listino continua a spostarsi verso l'alto. La 740i, con il 6 cilindri 3 litri biturbo da 326 CV ha un prezzo d'acquisto che oscilla tra gli 81.100 euro della versione Eletta e i 98.400 euro dell'Eccelsa, passando per gli 88.900 euro dell'allestimento intermedio Futura. Al top della gamma per blasone e anche per prezzo si posiziona la 750i, equipaggiata con il vigoroso 8 cilindribiturbo di 4,4 litri da 407 CV . Nella versione Eccelsa è la serie 7 più costosa, 109.950 euro, ma è disponibile anche negli allestimenti Eletta e Futura, a 95.800 euro e 100.400 euro.

Gli incontentabili possono optare per la versione "L", acronimo di lunga, che beneficia di 14 cm in più per gli occupanti del divano posteriore. Disponibile solamente nelle versioni a benzina, ha prezzi che oscillano tra i 90.100 euro della 740 Li Eletta ai 116.550 euro della 750 Li Eccelsa. Non sono cifre che rientrano nel budget d'acquisto dell'automobilista medio, ma sono allineate ai contenuti tecnologici che la berlina bavarese è in grado di offrire: dalle 4 ruote sterzanti, retaggio dell'affascinante e indimenticabile 850i, ed ora totalmente gestite dall'elettronica, al sistema che causa vibrazioni sul volante quando si oltrepassano le linee di delimitazione della carreggiata.

La dotazione di serie già nella versione d'ingresso, l'Eletta, presenta un equipaggiamento completo, per avere un plusvalore tecnologico come l'Integral active steering è necessario passare all'allestimento Futura, se poi non si vuole rinunciare a niente, nemmeno alla telecamera posteriore, la scelta obbligata è l'Eccelsa. Unica nel suo genere, la nuova Serie 7, della quale potete leggere nei nostri approfondimenti, si distingue anche nella garanzia grazie al programma Best che la Casa di Monaco fornisce per la sua ammiraglia, una formula di 2 anni più 2 o 100.000 km, indice di affidabilità teutonica.

Galleria fotografica - Nuova BMW Serie 7 - 750 LiGalleria fotografica - Nuova BMW Serie 7 - 750 Li
  • Nuova BMW Serie 7 - 750 Li - anteprima 1
  • Nuova BMW Serie 7 - 750 Li - anteprima 2
  • Nuova BMW Serie 7 - 750 Li - anteprima 3
  • Nuova BMW Serie 7 - 750 Li - anteprima 4
  • Nuova BMW Serie 7 - 750 Li - anteprima 5
  • Nuova BMW Serie 7 - 750 Li - anteprima 6

Autore: Valerio Verdone

Tag: Mercato , Bmw


Top