dalla Home

Novità

pubblicato il 13 novembre 2008

Mitsubishi Lancer Sports Sedan e Sportback

Evoluzione in famiglia. Da gennaio a meno di 18.000 euro

Mitsubishi Lancer Sports Sedan e Sportback

A ben 35 anni dal lancio del primo modello - la Mark I ("Colt Lancer") del 1973 - la famiglia Mitsubishi Lancer è pronta al rilancio, anzi, al raddoppio. La nona generazione della berlina giapponese infatti, oltre ad un totale rinnovamento della vettura sia meccanico che estetico, si affaccia sul mercato internazionale aggiungendo al suo listino una nuova e inedita versione: la Sportback. Dopo essere stata anticipata da alcuni prototipi a partire dal Salone di Francoforte 2007, Lancer Sportback rimane fedele ai tratti fondamentali della berlina da cui deriva, ma allo stesso tempo sfoggia un posteriore totalmente inedito, motori nuovi e prezzi davvero invitanti, specie per il "particolare" momento di mercato in cui ci troviamo.

FAMIGLIA "PROJECT GLOBAL"
Una struttura modulare, un comune denominatore di cui sentiremo sempre più parlare in futuro e probabilmente, non solo per i modelli di Mitsubishi Motor Company (MMC). Si chiama "Project Global" ed è la prima piattaforma globale di Mitsubishi, inizialmente mostrata ad ottobre 2005 sulla nuova generazione di Outlander. Concepita sulla base di una serie di componenti comuni (pianale anteriore + sospensioni anteriori + elettronica), questa architettura è dotata di trazione integrale AWC (All Wheel Control) e di tecnologie strutturali (come il tetto in alluminio) che derivano direttamente dalle attività sportive del Costruttore nipponico. Questo progetto, condiviso anche con Chrysler, costituirà nel giro di pochi anni la base per altri nuovi modelli Mitsubishi he si andranno ad aggiungere alle Lancer Sports Sedan, Sportback, Ralliart ed Evolution, oltre che ad Outlander.

LANCER SPORTS SEDAN: BERLINA DI SOSTANZA
L'ultima generazione della 4 porte giapponese ha decisamente cambiato disco, aggiornandosi nell'aspetto e nei conteuti, ma senza perdere il legame con quella tradizione sportiva che ha reso così celebre il nome "Lancer" nel mondo. Oltre ad un design molto evoluto in alcuni dettagli - primo fra tutti il frontale, con quel "muso da squalo" dove spicca la grande bocca della griglia anteriore di chiara ispirazione aeronautica - la nuova Lancer Sports Sedan cerca di sedurre la clientela offrendo lo stesso DNA della tradizione rallystica di Mitsubishi racchiuso in una vettura spaziosa, concreta e ben progettata. Con i suoi 457 cm di lunghezza, infatti, questa Sports Sedan si inserisce di fatto fra i segmenti C e D del mercato europeo, offrendo un'abilità interna molto sfruttabile abbinata ad un equipaggiamento di sicurezza di classe superiore.

LANCER SPORTBACK: CARATTERE E RIVOLUZIONE
Più "europea", più giovane e accattivante, la Lancer Sportback perde la coda e allo stesso tempo acquista quel fascino di rottura dalla berlina che, secondo i tradizionalisti del modello, "si odia o si ama". Studiata per distinguersi dalla berlina, la nuova Sportback dichiara i suoi intenti soprattutto nella parte posteriore dove il portellone molto inclinato (58 °) è sormontato da un vistoso spoiler, in tinta con la carrozzeria e di serie su tutte le Lancer Sportback. Attaccata ai due lati del lunotto posteriore, questa ala aperta riduce sia la resistenza aerodinamica che la tendenza al sollevamento del posteriore. La parte anteriore, in maniera analoga alla berlina, si mantiene dinamica e aggressiva grazie al "muso da squalo" che contraddistingue questa generazione di Lancer, inaugurata dalla Evolution da pochi mesi.
Al di là della scelta fra due tipi di carrozzeria, nel caso vi troviate di fronte al desiderio di guidare una estrema EVO, ma allo stesso tempo non disdegnate costi di gestione più allineati alla crisi del momento, la nuova famiglia Lancer ha pensato anche a voi con l'introduzione delle varianti Ralliart. Disponibile sia 4 che a 5 porte, la Lancer Ralliart colma lo spazio fra Lancer Evolution e Lancer di base grazie ad equipaggiamenti aerodinamici specifici e cerchi in lega bruniti.

MOTORI: ARRIVA IL 1.8 MIVEC DA 143 CV
Le Lancer Sport Sedan e Sportback beneficeranno di una gamma di motori completa, benzina e diesel. Nel primo caso però, l'offerta risulta essere più "entry level" partendo dal 1,5 litri MIVEC da 109 CV; sempre per quel che concerne l'offerta a benzina troviamo inoltre il nuovo ed interessantissimo 1,8 MIVEC da 143 CV, mentre il top di gamma, escludendo la Evolution, risulta essere il 2 litri turbo da 240 CV della Lancer Ralliart. L'offerta a gasolio è invece coperta dal 2 litri iniettore pompa da 140 CV.

PREZZI E ALLESTIMENTI
Intriganti. Non potrebbero essere definiti in altra maniera i prezzi di questa famiglia Lancer, offerta con un listino davvero "aggressivo", quasi quanto il suo blasone sportivo. Chi guarda alla sostanza non potrà infatti rimanere indifferente di fronte ai 17.450 euro necessari per entrare in possesso di una Lancer Sport Sedane Inform con motore 1.5 a benzina da 109 CV. I due top di gamma della Lancer berlina costano invece 19.750 euro (1.8 benzina in allestimento Invite) e 23.300 euro per la versione a gasolio, sempre in allestimento Invite. Prezzi lievemente più alti, ma comunque attraenti per la Sportback, che parte da 18.250 euro per la 1.8 a benzina Inform e arriva a 23.300 euro sulla diesel Invite.
La nuova famiglia di Lancer sarà disponibile da gennaio 2009 presso la rete di concessionari Mitsubishi.

Scegli Versione

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top