dalla Home

Novità

pubblicato il 10 febbraio 2009

Toyota Yaris restyling

Motore 1,3 litri da 100 CV e start&stop. Prezzi da 11.000 euro

Toyota Yaris restyling
Galleria fotografica - Toyota Yaris restylingGalleria fotografica - Toyota Yaris restyling
  • Toyota Yaris restyling - anteprima 1
  • Toyota Yaris restyling - anteprima 2
  • Toyota Yaris restyling - anteprima 3
  • Toyota Yaris restyling - anteprima 4
  • Toyota Yaris restyling - anteprima 5
  • Toyota Yaris restyling - anteprima 6

Toyota introduce ufficialmente sul mercato italiano la versione aggiornata della Yaris, celebre best seller tra le citycar giapponesi, da anni presenza fissa nella top ten del modelli più venduti. A partire dal lancio della prima generazione nel 1999 solo nel nostro paese ne sono state immatricolate 590.000 unità, di cui 190.000 della seconda serie, che ha debuttato nel 2006. Per il 2009, la Yaris propone dunque alcune novità che si concretizzano in un lieve restyling e in alcune modifiche a meccanica ed allestimenti.

DESIGN: DIFFERENZA DI DETTAGLIO
Non si tratta certamente di un restyling "pesante": la Yaris "2009" mantiene la caratteristica carrozzeria della seconda serie, nata con l'intento di ottenere il massimo spazio interno con il minor ingombro esterno, ma anche di affinare l'aerodinamica per migliorare ulteriormente prestazioni e consumi. A cambiare, di fatto, sono soltanto alcuni dettagli: i grandi fari anteriori, più ampi nella parte inferiore e con inedite nervature; la calandra anteriore e l'alloggiamento dei fari fendinebbia; il paraurti posteriore più "importante"; le luci posteriori dal nuovo disegno e con l'impiego di tecnologia a LED. Rimane praticamente immutata la gamma colori, già di recente ampliata con l'introduzione del bianco: l'unica novità è infatti rappresentata dalla tonalità Greysh Blue.

MOTORI: 1.3 DA 100 CV E START&STOP
Toyota Optimal Drive è il nome della tecnologia che consente alle più recenti motorizzazioni della Casa giapponese di migliorare il livello di consumi ed emissioni. In particolare, debutta sulla Yaris il nuovo 1.3 cc Optimal Drive con sistema Stop&Start: 100 CV di potenza massima (contro gli 87 della versione precedente), doppio sistema di fasatura variabile Dual VVT-i, ma anche consumo combinato pari a 19,6 km/h (ossia il 15,2% in meno rispetto al precedente 1.3) ed emissioni di CO2 ridotte a 120 g/km. Alla base della gamma rimane il 3 cilindri a benzina da un litro, che nella nuova versione "Optimal Drive" mantiene la potenza di 69 CV, peggiora un poco il dato di accelerazione (da 0 a 100 km/h in 15,7 secondi anziché 14,9), ma consente una riduzione dei consumi del 7,4%, con un valore medio di 20 km/l, e delle emissioni (118 g/km). Il diesel 1.4 D-4D Optimal Drive monta invece iniettori piezoelettrici, e migliora il valore di coppia massima (205 Nm tra 1.800 e 2.800 giri/min.), riducendo i consumi del 10% nel ciclo extra-urbano (27,8 km/l) e le emissioni, ora pari a 110 g/km; monta inoltre il filtro antiparticolato di serie. Debutta anche un inedito cambio meccanico a 6 marce su 1.3 a benzina e 1.4 diesel, mentre nel corso del 2009 arriveranno le versioni con il cambio robotizzato MMT.

ALLESTIMENTI E PREZZI
La rinnovata Yaris presenta alcune novità anche nelle finiture interne: ora la consolle centrale e le razze del volante hanno un inserto "alluminium like" dai toni più scuri, mentre sono stati modificati i comandi audio, che ha ora un display di maggiori dimensioni. E' di serie su tutti gli allestimenti (Yaris e Yaris Sol) il sedile guida regolabile in altezza e l'ingresso audio "aux-in", mentre il Bluetooth con comandi al volante ed alzacristalli elettrici è disponibile con il Luxury Pack ad un costo di 1.500 euro, previsto però solo per le Yaris Sol. Il climatizzatore è di serie nelle versioni Sol (nelle Yaris base ha un costo di 900 euro), mentre su tutti i modelli è disponibile a richiesta il sistema VSC + TRC, comprensivo dei freni posteriori a disco, ad un prezzo di 450 euro.

I prezzi per le versioni 1.0 a benzina a tre porte partono da 11.000 euro chiavi in mano per la entry-level, 11.800 euro per la Sol, fino ad arrivare ai 14.300 euro della versione Luxury Pack. I 1.3 a benzina partono da 12.000 euro per la "base" a tre porte, 12.800 per la Sol e 14.400 per la M-MT con il cambio manuale robotizzato a sei rapporti con comandi al volante. Toyota Yaris turbodiesel a tre porte con l'unità 1.4 parte da un prezzo di 13.500 euro per la versione base, 15.300 per l'intermedia Sol e 15.800 per la Luxury Pack. Per la cinque porte è previsto un sovrapprezzo di 600 euro.

Scegli Versione

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Toyota


Top