dalla Home

Tuning

pubblicato il 7 novembre 2008

Ferrari 599 GTB Fiorano by Kahn Design

Tuning di classe per la gran turismo del Cavallino rampante

Ferrari 599 GTB Fiorano by Kahn Design
Galleria fotografica - Ferrari 599 GTB Fiorano by Kahn DesignGalleria fotografica - Ferrari 599 GTB Fiorano by Kahn Design
  • Ferrari 599 GTB Fiorano by Kahn Design - anteprima 1
  • Ferrari 599 GTB Fiorano by Kahn Design - anteprima 2
  • Ferrari 599 GTB Fiorano by Kahn Design - anteprima 3
  • Ferrari 599 GTB Fiorano by Kahn Design - anteprima 4

Diciamo "tuning" e pensiamo spesso ad elaborazioni vistose, nate per aumentare le prestazioni, ma talvolta anche per attirare l'attenzione a qualunque costo... A rischio, poi, è l'applicazione di qualsiasi tipo di appendice o aggiunta ad un modello Ferrari, dal momento che Pininfarina propone sempre carrozzerie perfettamente compiute e pensate fin da subito per diventare dei "classici". Fa, dunque, notizia un'elaborazione... elegante della Ferrari 599 GTB Fiorano, firmata Kahn Design.

Il tuner tedesco è intervenuto su una 599 in modo decisamente "lieve". Spiccano innanzitutto i grandi cerchi "hi-tech" Kahn Design F1-X Carbon, realizzati in fibra di carbonio e lega leggera di magnesio, di misura differenziata tra assale anteriore (20") e posteriore (21"). Si può, anzi, dire che l'elaborazione è più che altro un modo per verificare l'impatto di questi cerchi, disponibili anche per altre vetture, con una carrozzeria esclusiva come quella della F599: il risultato finale è positivo, grazie anche al bel design, sebbene le ruote siano (volutamente) messe molto in evidenza, per dimensioni e tonalità, rispetto al corpo vettura.

Poche le altre modifiche: l'assetto è ribassato, senza tuttavia essere "estremo", ed stato adottato un impianto di scarico di maggiori dimensioni, che si presenta esternamente sempre nella forma dei due scarichi doppi ai lati dell'"estrattore" centrale. Il motore, il 6 litri V12, resta immutato. Insomma: ritocchi minimi, per chi desidera un F599 ancora più esclusiva, ma sempre molto "Ferrari"....

Autore: Sergio Chierici

Tag: Tuning , Ferrari


Top