dalla Home

Mercato

pubblicato il 7 novembre 2008

BMW riduce la produzione nello stabilimento di Lipsia

Da metà novembre a Natale 2008, solo 400 auto

BMW riduce la produzione nello stabilimento di Lipsia

La crisi non risparmia nemmeno BMW che, a causa della forte diminuzione della domanda di automobili, sta rivedendo i propri piani di produzione. Secondo le dichiarazioni di un portavoce della casa bavarese diffuse dal tedesco auto-motor-und-sport.de, l'attuale contrazione del mercato ha reso necessaria una nuova pianificazione dello stabilimento di Lipsia dove, dalla metà di novembre fino al prossimo Natale, usciranno dalle catene di montaggio solamente 400 vetture. Il ridimensionamento della produzione riguarda sia la Serie 1 che le nuove Serie 3 restyling, modelli da sempre considerati come lo "zoccolo duro" dell'offerta BMW.

Questo provvedimento non avrà però avuto conseguenze sulla forza lavoro che, almeno per il momento, non verrà modificata nell'organico. Già il mese scorso, inoltre, lo stesso stabilimento è rimasto fermo 4 giorni, sempre a causa del calo della domanda. A nulla sono quindi servite le soddisfazioni recentemente avute dal reparto M; il costruttore bavarese infatti, sempre secondo il suo portavoce, prevede tempi ancora duri in futuro: "Per il prossimo anno non sappiamo cosa aspettarci, ma speriamo che il mercato si stabilizzi" ha concluso.

Autore: Redazione

Tag: Mercato , Bmw , immatricolazioni , produzione


Top