dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 6 novembre 2008

Nuovi motori Diesel per Hyundai-Kia

Un quattro cilindri, 2 litri, da 184 CV e un 2,2 litri da 200 CV. Debutto nel 2010

Nuovi motori Diesel per Hyundai-Kia
Galleria fotografica - Nuovi motori Diesel per Hyundai-KiaGalleria fotografica - Nuovi motori Diesel per Hyundai-Kia
  • Nuovi motori Diesel per Hyundai-Kia - anteprima 1
  • Nuovi motori Diesel per Hyundai-Kia - anteprima 2
  • Nuovi motori Diesel per Hyundai-Kia - anteprima 3

Il gruppo Hyundai-Kia prepara un attacco frontale per il Diesel con la nuova famiglia di quattro cilindri della serie R e presenta il 2 litri da 184 CV e il 2,2 litri da 200 CV che si posizionano al vertice per potenza nelle rispettive cilindrate. Un vero guanto di sfida agli europei lanciato dal Costruttore coreano che ha sviluppato questi nuovi 4 cilindri presso il centro di ricerca di Namyang nell'arco di 42 mesi attraverso 500 prototipi e grazie a 250 miliardi di won (oltre 150 milioni di euro) di investimento.

Tutti in alluminio e con distribuzione bialbero 16 valvole a catena silenziosa, i nuovi 4 cilindri hanno l'impianto di alimentazione common-rail a 1800 bar con piezoiniettori e il turbocompressore con turbina che varia la geometria attraverso un attuatore elettrico. Per ridurre le vibrazioni, all'interno della coppa dell'olio è stato posizionato un albero controrotante, mentre per contenere ulteriormente il peso, il coperchio della testata, il collettore di aspirazione e la sede per il filtro dell'olio sono in materiale plastico.

I nuovi motori hanno ricevuto particolari attenzioni nella parte termica e della lubrificazione per aumentarne l'efficienza; inoltre saranno naturalmente omologati Euro 5 grazie anche dell'impianto di scarico che vede il catalizzatore e il filtro anitparticolato inseriti in un unico blocco e posizionati in prossimità del collettore di scarico accanto a un impianto di ricircolo del gas combusti per limitare le emissioni degli ossidi di azoto NOx. Impressionanti i dati di potenza e coppia di questi propulsori: 184 CV e 392 Nm per il 2 litri, 200 CV e 436 Nm per il 2,2 litri.

I 4 cilindri della serie R completano l'ampia gamma dei Diesel messi in campo da Hyundai e Kia. Basti ricordare la serie U che comprende il 3 cilindri 1,1 litri montato su Hyundai i10 e Kia Picanto, proseguendo per l'1,4 litri da 75 CV e 90 CV che debutterà sulla Hyundai i20 e l'1,6 litri da 115 CV e 126 CV che vedremo per la prima volta sulla nuova Kia Soul. A questo si aggiunge il 4 cilindri 2,5 litri della serie A e il V6 3 litri da 240 CV della famiglia S che arriverà nel cofano del SUV Hyundai iX55.

I nuovi 4 cilindri invece arriveranno sul mercato nel 2010, a partire dai cofani delle nuove Hyundai Tucson e Sonata. Una collezione impressionante e che da Seoul lasciano capire non riservata all'Europa: "C'è una crescente domanda di propulsori Diesel in tutto il mondo - ha detto il presidente della divisione Ricerca e Sviluppo del Gruppo, Hyun-Soon Lee - e Hyundai è ben posizionata per fornire al mercato davvero il meglio per questa tecnologia".

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Anticipazioni , Hyundai


Top