dalla Home

Curiosità

pubblicato il 4 novembre 2008

Toyota iQ e il serbatoio piatto sotto il pianale

Quando i dettagli fanno l'auto

Toyota iQ e il serbatoio piatto sotto il pianale
Galleria fotografica - Toyota iQGalleria fotografica - Toyota iQ
  • Toyota iQ - anteprima 1
  • Toyota iQ - anteprima 2
  • Toyota iQ - anteprima 3
  • Toyota iQ - anteprima 4
  • Toyota iQ - anteprima 5
  • Toyota iQ - anteprima 6

Ci sono dettagli che caratterizzano un'auto, ce ne sono altri che la rendono unica, mentre altri ancora, da soli, dimostrano come design e progettazione possano spingere sempre più avanti i limiti di un'automobile.

Uno di questi particolari, apparentemente insignificante per alcuni, si nasconde sotto il pianale della nuova Toyota iQ e consiste in un innovativo serbatoio carburante piatto qui posizionato. La sfida dei progettisti Toyota è stato quello di ripensare la forma e la collocazione del serbatoio, solitamente sistemato dietro i sedili posteriori, per un nuovo tipo di auto come la iQ, sotto i tre metri di lunghezza e con quattro posti. In questo caso la scelta più logica e razionale è stata quella del serbatoio di forma appiattita alloggiato sotto la scocca, ma i problemi da risolvere non sono stati pochi.

Solitamente un serbatoio troppo piatto pone grosse difficoltà pratiche, innanzitutto per il pescaggio e l'ampia variabilità di livello in caso di assetto non orizzontale del mezzo (ad esempio in salita o in discesa). Toyota ha intrapreso questa difficile strada per ridurre l'ingombro del serbatoio, studiando il posizionamento e la forma ottimale delle varie componenti, come la speciale pompa della benzina orizzontale e l'indicatore del livello posizionato al centro del contenitore per la massima precisione di lettura.

Ciò che ne è nato è un serbatoio ultrapiatto alto appena 120 mm che può essere montato sotto il pavimento della iQ e che, oltre a liberare spazio nell'abitacolo, abbassa il baricentro della city car e ne migliora la stabilità. Grazie a questo nuovo approccio progettuale il retrotreno è stato posizionato 440 mm più avanti e le sospensioni posteriori sono state inclinate all'indietro in modo da non interferire con i sedili e l'abitabilità posteriore.

In questo modo è stato possibile ricavare un sedile di dimensioni standard dietro il passeggero anteriore e uno più piccolo sull'altro lato, con ulteriore spazio utile sotto la seduta e la possibilità di ripiegarli individualmente per fare altro posto ai bagagli. Dopo tutto questo lavoro di razionalizzazione e riprogettazione di un componente antico come l'auto, la capacità totale è rimasta al livello più che accettabile di 32 litri di benzina, sufficienti per garantire alla iQ un'autonomia superiore ai 690 chilometri.

Scheda Versione

Toyota iQ
Nome
iQ
Anno
2009 - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
ultra citycar
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Curiosità , Toyota


Listino Toyota iQ

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.0 VVT-i Trend CVT anteriore benzina 68 1.0 4 € 12.450

LISTINO

1.0 VVT-i Active anteriore benzina 68 1.0 4 € 13.850

LISTINO

1.0 VVT-i Active CVT anteriore benzina 68 1.0 4 € 14.350

LISTINO

1.0 VVT-i Lounge anteriore benzina 68 1.0 4 € 15.150

LISTINO

1.0 VVT-i Lounge CVT anteriore benzina 68 1.0 4 € 15.650

LISTINO

1.3 VVT-i Style CVT anteriore benzina 98 1.3 4 € 16.750

LISTINO

 

Top