dalla Home

Curiosità

pubblicato il 4 novembre 2008

SmartGauge con "EcoGuide"

Su Ford Fusion e Mercury Milan ibride strumentazione digitale molto ricca

SmartGauge con "EcoGuide"

Il futuro delle strumentazioni di bordo è sicuramente elettronico: siamo infatti ormai ad un passo dall'avere cruscotti costituiti da schermi nei quali, come in un normale computer, informazioni di vario genere possono essere selettivamente visualizzate grazie ad appositi menu. Ciò garantisce la possibilità di leggere soltanto i dati effettivamente utili in una particolare circostanza, ma permette anche ai grafici di sbizzarrirsi per quel che riguarda il design degli strumenti "virtuali", e ai tecnici di mostrare funzionalità in modo diverso rispetto alle consuete lancette e scale graduate. Ford America, ad esempio, sta per far debuttare una nuova strumentazione elettronica denominata "SmartGauge" e corredata del sistema "EcoGuide", che debutterà - non a caso - sui modelli del marchio con le tecnologie più moderne: la nuova Ford Fusion (che negli USA è una classica berlina dalle linee squadrate) e la corrispondente Mercury Milan a propulsione ibrida, attese per il 2009.

Realizzata da Ford in collaborazione con IDEO and Smart Design, la strumentazione prevede, di base, un tachimetro di tipo analogico (ma in realtà "disegnato" sullo schermo) al centro, affiancato da alcuni "moduli" che permettono sia di capire quale sia la modalità più efficiente di guida della vettura, sia di osservare nel dettaglio il funzionamento del sistema ibrido. Ci sono quattro livelli di informazioni di base che possono essere selezionati: "SmartGauge Inform" mostra il livello carburante e la carica della batteria; "Enlighten" aggiunge l'indicatore di funzionamento elettrico e il contagiri; "Engage" aggiunge potenza del motore termico e potenza delle batterie; "Empower", infine, aggiunge, potenza alla ruota, soglia di arresto del motore e potenza assorbita dagli accessori; in più, in ciascuno dei singoli livelli, possono essere visualizzate varie altre informazioni, dal consumo istantaneo a quello medio, dalla temperatura del liquido di raffreddamento alla marcia inserita... E' possibile anche ridurre o aumentare il dettaglio di queste informazioni in base al tipo di guida - ad esempio, autostradale, extraurbana o urbana.

Da notare il curioso sistema di indicazione dell'efficienza nei consumi a lungo termine, che può essere realizzato in due modi: o con un diagramma tradizionale, o con il disegno di una pianta che è tanto più "florida" quanto più efficiente è la guida... L'intero sistema è stato testato presso il simulatore di Ford VIRTTEX (Virtual Text Track Experiment), in modo da controllarne l'efficiacia anche dal punto di vista dell'usabilità. Il sistema debutterà sulle Ford Fusion e Mercury Milan ibride model year 2010, costruite in Messico nello stabilimento di Hermosillo, che saranno lanciate nel mercato americano nel primo quarto del 2009. Finirà, dunque, l'era delle tradizionali "lancette"?

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Ford , auto ibride


Top