dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 31 ottobre 2008

La Corsa SUV si nasconde

La Chevrolet GPiX Concept presentato a San Paolo svela la nuova Opel del 2010

La Corsa SUV si nasconde
Galleria fotografica - Chevrolet GPiX Concept: la futura Opel Corsa SUVGalleria fotografica - Chevrolet GPiX Concept: la futura Opel Corsa SUV
  • Chevrolet GPiX Concept: la futura Opel Corsa SUV - anteprima 1
  • Chevrolet GPiX Concept: la futura Opel Corsa SUV - anteprima 2
  • Chevrolet GPiX Concept: la futura Opel Corsa SUV - anteprima 3
  • Chevrolet GPiX Concept: la futura Opel Corsa SUV - anteprima 4
  • Chevrolet GPiX Concept: la futura Opel Corsa SUV - anteprima 5
  • Chevrolet GPiX Concept: la futura Opel Corsa SUV - anteprima 6

I SUV continueranno a piacere, ma dovranno diventare più piccoli in ogni parte del mondo, anche nei mercati emergenti come dimostra la Chevrolet GPiX, concept di un crossover compatto a 3 porte presentato in occasione del Salone Internazionale di San Paolo del Brasile e che prefigura un modello molto importante non solo nei paesi del Mercosur, ma anche per l'Europa. Le sue forme anticipano infatti il SUV compatto derivato dalla Corsa che Opel commercializzerà nel 2010 per dare battaglia a Fiat Sedici e Suzuki SX4 oltre che a Kia Soul e Toyota Urban Cruiser allargando così la gamma di Opel in un segmento che si annuncia in forte crescita.

UN SUV A 5 PORTE "GLOBALE"
Le belle forme da SUV coupè a 3 porte non ingannino: la Corsa SUV sarà a 5 porte. Del resto, successe lo stesso anche per l'Antara che, presentata un anno prima da concept come una crossover sportiva con due sole porte laterali, nel 2006 in versione definitiva assunse la più tradizionale configurazione a 5 porte. Stavolta invece la General Motors ha giocato a "nascondino" approfittando del salone brasiliano per presentare in sordina una novità decisamente importante per molti mercati mondiali, a cominciare dall'Europa. Anche il nome di GPiX gioca è da interpretare visto che "G" sta per "globale" e PiX per "immagine" con la X maiuscola, non a caso, indica sia il carattere di crossover della vettura sia il sistema di trazione integrale. Del resto, nonostante non sia stato reso noto alcun dato tecnico, sul concept è ben visibile il differenziale posteriore. Anche la forma dei fari non è quella squadrata e spigolosa del nuovo stile Chevrolet inaugurato dalla Cruze, ma quello con la parte inferiore svasata tipico delle Opel. Anche i paraurti posteriori e il portellone a freccia con lo spigolo centrale sono tipici delle vetture del marchio tedesco di GM per non parlare del parabrezza panoramico, ripreso dall'Astra GTC. Per immaginare quindi meglio la Corsa SUV dobbiamo mettergli la calandra di una Opel e mettere il celebre marchio del fulmine nel cerchio al posto della croce dorata e, osservandola di lato, sostituire idealmente i profili del tetto, della finestratura e del portellone della Corsa 3 porte con quelli della versione 5 porte.

TECNOLOGIA E CONNETTIVITA'
Lo stile della GPiX è comunque assai gradevole e già ben definito soprattutto per la parte esterna, estremamente dinamica ed equilibrata tanto da farla sembrare più lunga dei suoi 4 metri circa. Interessante anche il gioco ottico tra i passaruota perfettamente circolari, che racchiudono le ruote da 17 pollici e il taglio discendente dei parafanghi che partono dai gruppi ottici. Più sperimentale invece il carattere dell'abitacolo a 4 posti, non solo nelle forme, ma anche nei colori e nei materiali, con abbondanza di rosso e alluminio e strumentazione digitale. Tra le soluzioni adottate ci sono le numerosissime micro bocchette sparse sulla plancia e i pannelli porta, il pavimento completamente piatto per migliorare lo spazio (ma se ci sarà l'albero di trasmissione, un tunnel ci dovrà essere) e l'elettronica di bordo che, oltre a integrare il Bluetooth, consente anche la connettività con PC, computer palmare, console giochi, lettore CD ed Mp3 con la possibilità di governare tutto attraverso i comandi sul fantascientifico volante dotato di una sola razza molto ampia.

MOTORI: GAMMA CORSA DOCET
Quanto alla meccanica, dovrebbe essere in gran parte ereditata dalla Corsa e completata con l'introduzione di nuovi motori a benzina turbo a iniezione diretta ai quali GM sta lavorando. Va inoltre detto che questa vettura potrebbe anche avere una versione con la sola trazione anteriore ed essere commercializzata in mercati diversi da quelli europeo con il marchio Chevrolet. Si parla di 120mila pezzi prodotti su base globale. Con ogni probabilità, la Corsa SUV sarà costruita presso lo stabilimento GM belga di Atwerp e presentata nel corso nel 2009, ma è nel 2010 che la vedremo su strada. Con quale nome? Quello è ancora top secret...

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Prototipi e Concept


Top