dalla Home

Curiosità

pubblicato il 29 ottobre 2008

Honda Civic Music Road

La strada che suonava il "Guglielmo Tell"

Honda Civic Music Road

L'idea di Honda di far letteralmente "suonare" l'asfalto di una strada al passaggio delle automobili ha avuto una vita breve (poco più di un mese), ma intensa. Ed è riuscita soprattutto a sollevare una polemica che ha fatto il giro del mondo.

Tutto è cominciato i primi di agosto, quando Honda ha chiesto il permesso alla cittadina di Lancaster, in California, di incidere con scanalature particolari l'asfalto, in modo che al passaggio di ogni automobile fosse possibile udire la melodia dell'ouverture del "Guglielmo Tell" di Gioacchino Rossini. L'operazione aveva l'obiettivo di promuovere l'Honda Civic. Ottenuto il via libera dal sindaco Rex Parris, il Costruttore aveva iniziato i lavori e nel giro di pochi giorni la sua equipe di ingegneri e musicisti aveva trasformato il manto stradale in un vero e proprio strumento a cielo aperto.

Chiunque percorresse quel tratto di strada poteva sentire la canzone dello spot pubblicitario. Un po' troppe persone, in verità. Il problema era che da quel momento in poi i residenti di Lancaster non avevano più un attimo di pace. La musica di Honda si diffondeva senza sosta e si ripeteva per innumerevoli volte sia di giorno che di notte. "Perchè non provi ad essere svegliato alle 3 del mattino con le note di 'Guglielmo Tell' nelle orecchie se vuoi sapere che cosa si prova?", aveva detto Brian Robin, 43enne padre di famiglia, ad un giornalista americano del Wall Street Journal.

Quel tratto di strada asfaltata era diventata così famosa da essersi trasformata in un'autentica attrazione turistica. A centinaia arrivavano a Lancaster per sperimentare l'insolito fenomeno, magari azzardando un'inversione di marcia non consentita per ripetere l'esperimento, a tutto svantaggio della quiete degli abitanti. Per questo le lettere di protesta avevano cominciato a fioccare una dopo l'altra. Dal sindaco al governatore della California, Arnold Schwarzenegger, tutti erano stati chiamati in causa, mentre radio, tv e giornali riportavano la curiosa notizia di una cittadinanza in subbuglio.

Così si è deciso di riasfaltare la "Civic Music Road", come era stata simpaticamente battezzata, a spese della stessa Honda, che ha pagato per i lavori 20 mila dollari. Tutti soddisfatti? Assolutamente no. Come ha detto lo stesso sindaco, non appena è stata presa questa decisione sono arrivate in Municipio oltre 500 telefonate perchè non si procedesse a distruggerla. A chiederlo erano in particolare tutti quei commercianti che dall'insolita trovata pubblicitaria stavano traendo profitto, grazie all'arrivo in città di molteplici "curiosi".

La soluzione è stata trovata in un nuovo tratto stradale che si trova lungo l'arteria che porta all'aeroporto, subito rinominato "Singing road". La melodia è la stessa ed è costata al comune, che non ha trovato sponsor interessati, 30 mila dollari. "Sarà il nostro jingle", ha commentato Parris. Di sicuro sarà il benvenuto per tutti coloro che arriveranno a Lancaster in aereo...

Autore:

Tag: Curiosità , Honda , dall'estero


Top