dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 ottobre 2008

Renault: battuta d'arresto nel terzo trimestre '08

Impianti chiusi e licenziamenti anche per la Casa francese

Renault: battuta d'arresto nel terzo trimestre '08

Il fatturato consolidato del Gruppo Renault è in diminuzione. Se nel primo trimestre del 2008 Renault aveva chiuso con un +4,2% rispetto al 2007 e nel secondo con un +0,6%, nel terzo trimestre il Gruppo ha registrato un calo del fatturato del 2,2%, a 9,149 miliardi di euro, sempre meglio dei 9,083 miliardi attesi dagli analisti. Il fatturato del ramo Auto nei primi nove mesi dell'anno rappresenta così 28.524 milioni di euro, in rialzo dello 0,9% al 2007.

Dopo aver aumentato, a metà anno, i prezzi di vendita dell'1,5% (per assorbire il costo delle materie prime) e attuato altre strategie interne all'azienda, la Casa ha ridotto l'organico nello stabilimento di Sandouville ed ha recentemente deciso di chiudere temporaneamente, da una a due settimane, le sue fabbriche in Francia. La chiusura riguarderà anche lo stabilimento del Mans, la fabbrica che occupa 2.900 persone e che generalmente viene risparmiata da questo tipo di procedure perché è l'unica che lavora per tutte le case automobilistiche del gruppo: Renault, Nissan e Dacia.

In Europa, in un mercato in flessione di 4,4%, Renault ha registrato da inizio anno un aumento di 0,2 punti, attestandosi ad una quota di mercato di 8,9% grazie soprattutto alle vendite di Dacia, che hanno continuato a svilupparsi (+38,1%). Oltre le frontiere europee, le vendite del Gruppo nella Regione Americhe sono aumentate del 13,5%, spinte in particolare dal dinamismo dei mercati brasiliano e argentino, su cui Renault ha ottenuto buoni risultati grazie a Sandero. Nella Regione Euromed, con vendite in rialzo del 5,9%, il gruppo è stato avvantaggiato dalla forte crescita del mercato russo (+24,6%) ed ha conservato la sua leadership in Romania. Anche nella Regione Asia-Africa, le vendite sono aumentate da inizio anno di 17,9 punti percentuali.

Il contributo del ramo Finanziamento vendite al fatturato del Gruppo Renault, nei primi 9 mesi del 2008, si è attestato a 1.567 milioni di euro, pari ad un incremento di 1,8% rispetto allo stesso periodo del 2007. Nel terzo trimestre 2008, in una situazione finanziaria particolarmente tesa, il contributo di RCI Banque è invece calato del 2,5% rispetto al terzo trimestre 2007.

Come margine operativo 2008 la casa automobilistica francese ha detto di attendersi un valore compreso fra il 2,5% e il 3%, non più quel 4,5% di qualche tempo fa, ed ha stimato una crescita delle vendite leggermente superiore a quella dell'anno scorso in termini di volumi. Prevedendo che il mercato dell'auto europeo chiuderà con una flessione dell'8%, il Gruppo ha annunciato che le sue prospettive per il 2009 saranno pubblicate insieme ai risultati annuali 2008 (ovvero a febbraio del prossimo anno) e per preservare la propria competitività e redditività, ha deciso di agire rapidamente con il suo piano d'azione avviato da luglio.

Autore:

Tag: Mercato , Renault , immatricolazioni , produzione


Top