dalla Home

Mercato

pubblicato il 20 ottobre 2008

Nissan riduce ancora la produzione in Europa

Si salva solo l'impianto dove nasce la gamma Qashqai

Nissan riduce ancora la produzione in Europa

Il licenziamento di 1.680 dipendenti annunacito la scrosa settimana non è l'unico provvedimento adottato da Nissan per far fronte al repentino calo della domanda causato dalla crisi economico-finanziaria. Il marchio giapponese ha appena annunciato la riduzione della produttività dei suoi stabilimenti in Europa. L'unico impianto che non subirà modifiche sarà quello dove viene assemblata la gamma Qashqai, un modello che fin dalla sua commercializzazione si è rivelato un vero e proprio "fenomeno" nelle vendite del marchio giapponese.

A Sunderland e a Barcellona, invece, le giornate lavorative verranno limitate e, tra ottobre e dicembre, il costruttore fermerà per due settimane la produzione di Micra e Note e introdurrà tre settimane di part-time per i dipendenti. Anche le linee produttive dell'impianto di Barcellona per i modelli Pathfinder, Navara 4x4s e Primastar van saranno rallentate, con una settimana di stop e otto di part-time.

Nei periodi di stop, i dipendenti Nissan saranno utilizzati per attività specifiche o parteciperanno a programmi di formazione professionale.

Autore:

Tag: Mercato , Nissan , produzione


Top