dalla Home

Mercato

pubblicato il 10 ottobre 2008

Patrick Pélata è direttore generale delegato di Renault

Una nuova nomina per garantire il futuro dell'azienda in un periodo di crisi

Patrick Pélata è direttore generale delegato di Renault

Il management operativo di Renault si rafforza. A partire da lunedì prossimo Patrick Pélata, ex leader del Comitato di Management della Regione Europa, sarà direttore generale delegato, perciò responsabile delle operazioni della società: tutti i membri del Comitato Esecutivo di Renault e i leader dei comitati regionali dovranno rispondere a lui. La decisione di nominarlo, presa da Carlos Ghosn, presidente di Renault, era prevista da tempo ed è stata accelerata dalla crisi economica in corso.

Il 2008 è "un anno di transizione nella storia dell'industria automobilistica", si legge nella nota ufficiale. In questo contesto, "i progressi realizzati dall'inizio del piano Renault Contrat 2009 costituiscono una base solida per il futuro" e Patrick Pélata ha lavorato a lungo a questo piano di sviluppo interno all'azienda ed ha iniziato la sua carriera proprio in Renault.
Nato il 24 agosto 1955, dopo gli studi, nel 1984 è entrato in Renault come Capo Reparto nella fabbrica di Flins. Da qui ha ricoperto diversi ruoli, si è occupato di diversi progetti (tra cui quello di Twingo nel 1998) e nel 1999, in seguito all'Alleanza tra Renault e Nissan, ha raggiunto il nuovo partner giapponese a Tokyo, in qualità di direttore generale aggiunto responsabile del piano, del prodotto, del design e dei programmi e membro del Comitato Esecutivo e del Consiglio di Amministrazione di Nissan. A questa carica ne sono seguite molte altre, fino ad arrivare a quella di direttore generale delegato di Renault.

Patrick Pélata "ha l'esperienza necessaria e tutta la mia fiducia per svolgere bene questo ruolo", ha commentato Ghosn, a cui resta la responsabilità diretta dell'assunzione delle decisioni strategiche, così come la gestione degli aspetti finanziari e degli affari pubblici.

Autore:

Tag: Mercato , Renault , dall'estero


Top