dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 8 ottobre 2008

Europei, un popolo di "noleggiatori"

2 su 3 si sono già rivolti ad un Rent A Car e l'86% pensa di farlo

Europei, un popolo di "noleggiatori"

Cara, anzi, "carissima" automobile. Uno studio sui trasporti e la mobilità condotto da Europcar International - nota società di noleggio auto e veicoli commerciali leggeri - ha confermato che l'auto è il mezzo preferito dalla maggioranza degli automobilisti, soprattutto per i viaggi, ma che i costi per mantenerla e utilizzarla stanno dirottando le preferenze degli europei su soluzioni alternative, come il noleggio. Anche se l'85% degli intervistati possiede almeno un'auto, due europei su tre hanno già noleggiato un'auto e l'86% pensa di farlo.

L'economia del serbatoio è il fattore determinante nell'abbandono della propria vettura: due terzi degli europei (il 66%) lo farebbe per rendere meno costosi i viaggi, primi fra tutti gli italiani, che superano la media europea con il 71%. Oltre che in Italia, il sondaggio, progettato per indagare sui nuovi tipi di comportamento dei cittadini UE nei confronti della mobilità, è stato condotto in Belgio, Francia, Germania, Portogallo, Spagna e Regno Unito, raccogliendo le risposte di oltre 3.500 persone (dai 18 anni in su).

Per i viaggi e le gite di piacere, la propria auto resta la preferita, in particolare per una questione di flessibilità (il 54% degli europei crede che l'auto personale offre la massima libertà). Eppure, in molti (soprattutto i più giovani) usano l'auto a noleggio sia per traslocare (il 23%) che per spostarsi mentre la propria vettura è in riparazione (22%). Ma è soprattutto la percezione dei benefici di soluzioni "combinate", come treno/aereo + auto a noleggio, che sta crescendo. Questa è considerata l'opzione più confortevole dal 36% degli intervistati, mentre il 43% vede l'abbinamento di treno/aereo e mezzi pubblici come la più rispettosa per l'ambiente.

Tuttavia, anche se è stato riscontrato un incoraggiante segnale di crescita di consapevolezza ambientale (il 38% degli europei ha dichiarato di essere disposto a pagare di più per il noleggio di una vettura a basso impatto ambientale), la preoccupazione per l'inquinamento è soltanto al sesto posto nella classifica dei fattori che vengono presi in considerazione al momento di scegliere un mezzo di trasporto. La sicurezza e l'affidabilità sono i primi due aspetti presi in considerazione al momento della decisione, con il 95% delle preferenze. Subito dopo c'è l'attenzione al portafogli: il 93% degli intervistati decide come muoversi in base al costo da sostenere.

Autore:

Tag: Attualità , viaggiare , unione europea , trasporto pubblico


Top