dalla Home

Novità

pubblicato il 8 ottobre 2008

Mitsubishi Colt restyling in arrivo

Iniezione di grinta

Mitsubishi Colt restyling in arrivo
Galleria fotografica - Mitsubishi Colt RestylingGalleria fotografica - Mitsubishi Colt Restyling
  • Mitsubishi Colt Restyling - anteprima 1
  • Mitsubishi Colt Restyling - anteprima 2
  • Mitsubishi Colt Restyling - anteprima 3
  • Mitsubishi Colt Restyling - anteprima 4
  • Mitsubishi Colt Restyling - anteprima 5
  • Mitsubishi Colt Restyling - anteprima 6

Se il progetto della "sorella" smart forfour ha subito una fine prematura, dal 2004 ad oggi la Mitsubishi Colt è riuscita sopravvivere con risultati commerciali tutto sommato discreti, vendendo oltre 250.000 unità. Con quattro anni di carriera sulle spalle è arrivato però anche per lei il momento del restyling di mezza età, un giro di boa obbligato per rilanciare il modello che è stato presentato al Salone di Parigi.

A livello estetico le novità più rilevanti interessano il frontale, ridisegnato seguendo la via stilistica tracciata dalla Lancer con la grande calandra a forma di trapezio - in Mitsubishi la definiscono "da Jet da caccia" - e i fari sottili. La Colt acquista toni decisamente più grintosi e sportivi, anche perché la modifica ai pannelli della zona anteriore, rendono il corpo vettura visivamente più basso e largo. Cambiano anche la vetratura laterale, ora senza soluzione di continuità per via degli inserti scuri e alcuni dettagli nella zona posteriore come la fanaleria.

Per quanto riguarda l'abitacolo della Colt, il restyling apporta modifiche di dettaglio, soprattutto nella strumentazione, nelle finiture e nella scelta dei materiali, con l'obiettivo di migliorare l'equipaggiamento di serie e, soprattuttto, di rendere la vettura più silenziosa e confortevole. Ora il pavimento è totalmente piatto (i sedili posteriori non si possono più togliere) e il piano di carico risulta regolabile in altezza: la capienza a sedili abbattuti passa così da 854 litri a 1.032 litri.

All'impostazione stilistica più sportiva fanno riscontro le inedite versioni Ralliart, a 3 o a 5 porte, dotate del motore 1.5 turbo a benzina da 150 CV, in sostituzione delle precedenti CZT. Queste versioni sono contraddistinte da un assetto specifico con sospensioni modificate in otto punti e con una barra stabilizzatrice più grande, che dovrebbero garantire migliore stabilità e comportamento stradale più brillante, in particolare nella Colt Ralliart a tre porte.
Sono confermate a listino le versioni equipaggiate con il tre cilindri 12 valvole da 1.124 cc e 75 CV, il quattro cilindri 1,3 litri 16 valvole da 95 CV e il 1,5 16 valvole da 109 CV, con cambio è meccanico a 5 marce, oppure manuale robotizzato AllShift per la Colt 1,3.
Esce invece di scena la versione 1,5 diesel, a causa dello scarso interesse dimostrato dal pubblico nei confronti di questa motorizzazione e degli elevati costi di adeguamento alla normativa Euro5. E a proposito di inquinamento, Mitsubishi ha già annunciato che entro la primavera del 2009 sarà lanciata la Colt "Clear Tec", versione caratterizzata da consumi ed emissioni inquinanti particolarmenti ridotte.

La Mitsubishi Colt restyling sarà disponibile in tutti i concessionari europei fra la fine di ottobre e novembre.

Galleria fotografica - Mitsubishi al Salone di Parigi 2008Galleria fotografica - Mitsubishi al Salone di Parigi 2008
  • Mitsubishi al Salone di Parigi 2008 - anteprima 1
  • Mitsubishi al Salone di Parigi 2008 - anteprima 2
  • Mitsubishi al Salone di Parigi 2008 - anteprima 3
  • Mitsubishi al Salone di Parigi 2008 - anteprima 4
  • Mitsubishi al Salone di Parigi 2008 - anteprima 5
  • Mitsubishi al Salone di Parigi 2008 - anteprima 6

Scheda Versione

Mitsubishi Colt 3 porte
Nome
Colt 3 porte
Anno
2004 (restyling del 2009) - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Mitsubishi , parigi


Top