dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 3 ottobre 2008

Mazda MX-5 restyling

Quasi vent'anni e non sentirli...

Mazda MX-5 restyling
Galleria fotografica - Mazda MX-5 Roadster Coupé restylingGalleria fotografica - Mazda MX-5 Roadster Coupé restyling
  • Mazda MX-5 Roadster Coupé restyling - anteprima 1
  • Mazda MX-5 Roadster Coupé restyling - anteprima 2
  • Mazda MX-5 Roadster Coupé restyling - anteprima 3
  • Mazda MX-5 Roadster Coupé restyling - anteprima 4
  • Mazda MX-5 Roadster Coupé restyling - anteprima 5
  • Mazda MX-5 Roadster Coupé restyling - anteprima 6

"Zoom-Zoom, jimba ittai, lots of fun". Tranquilli, messe così non significano nulla. A parte l'onomatopeico "zoom-zoom", "jimba ittai" e "lots of fun" (che stanno rispettivamente per "perfetta fusione uomo-macchina" e "tanto divertimento") sono le espressioni che Mazda usa per definire la propria filosofia che vede l'auto disegnata intorno all'uomo e, soprattutto, per l'uomo. E non c'è Mazda più rappresentativa della spiderina MX-5 che, ormai prossima ai suoi primi vent'anni, si presenta a Parigi con un leggero maquillage.

UNO SGUARDO PIU' PROFONDO
La rinnovata MX-5 sfoggia un frontale ridisegnato con una nuova calandra - che strizza l'occhio alla sorella maggiore RX-8 - e modifiche minori alle finiture interne. Più incisivi gli interventi in coda dove i nuovi gruppi ottici si inseriscono in un insieme parzialmente ridisegnato e meglio efficiente dal punto di vista aerodinamico (interessante il raccordo tra minigonne, passaruota e scivolo aerodinamico posteriore). Permangono lievi modifiche alle finiture tra la versione soft-top e la Roadster Coupè, con tetto rigido. Quest'ultima si presenta con un allestimento più raffinato (maniglie e altri particolari cromati) con un'insonorizzazione più, mentre la soft-top resta più essenziale e sportiva. Adeguata anche la dotazione di bordo, con connettività Bluetooth e AUX e HiFi Bose a richiesta

STESSA POTENZA, MA CON PIU' BRIO
Ma le modifiche più gustose, la rinnovata MX-5, le nasconde sottoil cofano. Tra i due propulsori disponibili (1.8 da 126 CV e 2.0 da 160 CV), il due litri gode di una una rinnovata gestione elettronica con acceleratore più rapido e regime massimo di rotazione aumentato di 500 giri/min. Così la due litri con cambio manuale eroga la potenza massima a 7000 giri/min in luogo dei precedenti 6.700 (limite rimasto per la 2.0 con cambio automatico) e vanta un tiro fino al ragguardevole traguardo di 7.500 giri/min. Le unità propulsive, inoltre, vantano una ragguardevole ottimizzazione strutturale - finalizzata alle nuove curve di erogazione - ed anche il raffinato sistema ISE di amplificazione del rumore di aspirazione, studiato ad hoc per regalare un sound entusiasmante e coinvolgente. La nuova gestione del motore è accoppiata ad una trasmissione dai rapporti ravvicinati e a sospensioni riviste nella geometria; tutto finalizzato in funzione "jimba ittai", come detto in apertura.

La rinnovata MX-5 sarà nei concessionari di tutta Europa a partire dalla
prossima primavera
.

Galleria fotografica - Mazda MX-5 restylingGalleria fotografica - Mazda MX-5 restyling
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 1
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 2
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 3
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 4
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 5
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 6

Scheda Versione

Mazda MX-5 Roadster Coupé
Nome
MX-5 Roadster Coupé
Anno
2006 (restyling del 2009) - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
sportive
Carrozzeria
Spider
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Salvatore Loiacono

Tag: Anticipazioni , Mazda


Top