dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 4 marzo 2009

Aston Martin Project One-77

Debutto a Ginevra col V12 da 7,3 litri e "oltre 700 CV"

Aston Martin Project One-77
Galleria fotografica - Aston Martin Project One-77 al Salone di Ginevra 2009Galleria fotografica - Aston Martin Project One-77 al Salone di Ginevra 2009
  • Aston Martin Project One-77 al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 1
  • Aston Martin Project One-77 al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 2
  • Aston Martin Project One-77 al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 3
  • Aston Martin Project One-77 al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 4
  • Aston Martin Project One-77 al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 5
  • Aston Martin Project One-77 al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 6

Fra le vetture più esclusive del Salone di Ginevra c'è senz'altro la nuova Aston Martin One-77, la serie speciale in 77 esemplari numerati che, a detta del direttore generale del marchio Ulrich Bez, rappresenta "la più alta espressione di Aston Martin". Quello che viene esposto a Ginevra, fino alla fine della manifestazione, è soltanto un prototipo in scala 1:1, comunque molto vicino al modello finale; viene però mostrato il telaio in carbonio "numero uno" privo di carrozzeria, sorta di vera e propria scultura meccanica...

Partiamo dal cuore, il V12 aspirato Aston Martin da 7,3 litri la cui elaborazione è stata effettuata in collaborazione con Cosworth: non ne conosciamo ancora i dati definitivi, ma la Casa dichiara una potenza massima di "oltre 700 CV", con una riduzione del peso rispetto agli attuali V12 Aston Martin del 10%. La sua collocazione nel telaio è più bassa di 100 mm rispetto a quello delle altre V12, grazie al sistema di lubrificazione a carter secco: in questo modo viene abbassato il baricentro, migliorando le qualità stradali. Il motore è anche più vicino all'abitacolo di 257 mm, permettendo di ottimizzare l'architettura a motore anteriore-centrale e trazione posteriore. I test stradali, per la verità, non sono ancora terminati; tuttavia, Aston Martin prevede che la One-77 possa raggiungere circa i 322 km/h, con un'accelerazione da 0 a 60 mp/h (0-97 km/h) in circa 3,5 secondi.

Quello che colpisce della One-77 è sicuramente il suo essere fortemente "inglese": si tratta di una supercar con tecnologia di altissimo livello, ma assemblata con quella "manualità" e perizia artigianale tipica dei "garage" d'oltremanica, dalla meccanica alle più minute finiture interne. La vettura impiega pannelli di alluminio lavorati a mano, su una monoscocca in fibra di carbonio realizzata in partership con Multimatic (MTC), che garantisce al tempo stesso leggerezza (il peso stimato è di circa 1.500 kg) e rigidità strutturale. Le sospensioni indipendenti a doppio wishbone in alluminio, con una particolare conformazione che garantisce un'ottima precisione e la possibilità di una regolazione "fine", sono associate al sistema Dynamic Suspension Spool Valve (DSSV), derivato da quello utilizzato nelle competizioni; il set-up dell'assetto sarà comunque effettuato singolarmente dai tecnici Aston Martin a seconda dei desideri dei fortunati 77 clienti, che potranno così possedere una comoda e rapidissima GT, oppure un'auto rigida, pronta per i circuiti.

Tipica coupé di scuola Aston Martin, la One-77 si presenta con cofano lungo, abitacolo arretrato, coda corta e alta con accenno di spoiler e fianchi "muscolosi" e dettagli sportivissimi - le prese d'aria nel cofano e nella fiancata, i grandi cerchi con pneumatici Pirelli P Zero Corsa 255/35 ZR20 davanti, 335/30 ZR20 dietro - ma allo stesso tempo conserva la tipica eleganza delle sportive inglesi.

Il primo esemplare della One-77 sarà assemblato alla fine di quest'anno, mentre le prime consegne inizieranno nel corso del 2010.

Galleria fotografica - Aston Martin Project One-77Galleria fotografica - Aston Martin Project One-77
  • Aston Martin Project One-77 - anteprima 1
  • Aston Martin Project One-77 - anteprima 2
  • Aston Martin Project One-77 - anteprima 3
  • Aston Martin Project One-77 - anteprima 4
  • Aston Martin Project One-77 - anteprima 5
  • Aston Martin Project One-77 - anteprima 6

Autore: Sergio Chierici

Tag: Anticipazioni , Aston Martin


Top