dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 24 settembre 2008

Anche il futuro di Chrysler è elettrico

Dodge EV solo elettrica, Jeep EV e Chrysler EV bimodali "Range-extended"

Anche il futuro di Chrysler è elettrico
Galleria fotografica - Jeep EVGalleria fotografica - Jeep EV
  • Jeep EV - anteprima 1
  • Jeep EV - anteprima 2
  • Jeep EV - anteprima 3
  • Jeep EV - anteprima 4
  • Jeep EV - anteprima 5
  • Jeep EV - anteprima 6

Anche Chrysler, come altri costruttori hanno già fatto in passato, ha deciso di passare "dalle parole ai fatti" presentando tre prototipi funzionanti di auto elettriche, uno per ogni marchio del Gruppo, e tra questi sceglierà il modello da produrre nel 2010 per il mercato del Nord America e poi per l'Europa. Nello specifico si tratta di una Dodge EV, una sportiva a propulsione esclusivamente elettrica, della Jeep EV, una Wrangler a propulsione elettrica Range-extended e della Chrysler EV Town & Country, anche questa con doppia alimentazione elettrica/benzina "Range-extended".

I prototipi sono frutto di un progetto congiunto portato avanti da Chrysler e General Electric con il Dipartimento all'Energia degli Stati Uniti per fare in modo che entro il 2009 un centinaio di veicoli elettrici siano in uso ad organi governativi, aziendali, commerciali ed enti di sviluppo. Con i tre prototipi Chrysler esplora anche tre modi di applicare la tecnologia di propulsione elettrica ai suoi veicoli a trazione anteriore, posteriore ed integrale.

Grazie agli sforzi della divisione ENVI, incaricata dello sviluppo di veicoli a trazione elettrica e di sistemi di propulsione tecnologicamente avanzati, Chrysler sembra sempre più pronta ad uno sbocco commerciale di questi mezzi, fino ad oggi frenati da problemi di scarse prestazioni e autonomia. Le batterie a ioni-litio per l'alimentazione del motore elettrico sono l'elemento comune dei tre prototipi e offrono al coupé Dodge EV una autonomia compresa fra i 240 e i 320 km.
I due veicoli più grandi sfruttano invece la tecnologia Range-extended, in cui la trazione elettrica è abbinata ad un piccolo motore a benzina e ad un generatore elettrico integrato che produce energia supplementare per alimentare, quando necessario, il sistema di propulsione elettrica; in questo caso l'autonomia è pari a quella delle corrispondenti versioni a benzina, con in più un grande vantaggio di impatto ambientale.

JEEP EV
Il prototipo Jeep EV è un veicolo elettrico 5 posti a trazione integrale Range-extended che unisce alle capacità fuoristradistiche tutti i pregi ambientali di una propulsione elettrica, in questo caso affiancata da un piccolo motore a benzina con generatore di energia. Il motore elettrico sviluppa gli stessi 200 kW della Dodge, ma la coppia massima è limitata a 400 Nm. Con la sola alimentazione elettrica la Wrangler sperimentale percorre 65 chilometri, che diventano 640 con un pieno di 30 litri di benzina. Le prestazioni velocistiche, poco significative in mezzi di questo tipo, parlano comunque di 9 secondi da 0 a 100, 16,5 secondi sui 400 metri e una velocità massima superiore ai 145 km/h. In questo caso la coppia elevata e istantanea del motore elettrico esalta le potenzialità off-road tanto care al marchio Jeep.

CHRYSLER EV
Il minivan a sette posti Town & Country riceve qui la trazione elettrica Range-extended, con un motore da 255 CV che sviluppa una coppia di 350 Nm e un'accelerazione da zero a 100 km/h in circa 9 secondi. Chrysler EV è in grado di percorrere 65 km ad esclusiva alimentazione elettrica e raggiunge un'autonomia di 640 km con circa 30 litri di benzina. La trazione anteriore del Town & Country lascia intuire le ampie possibilità di applicazione di questa tecnologia su gran parte della gamma Chry.

DODGE EV
Si tratta forse del prototipo più "stuzzicante": un coupé sportivo elettrico due posti a trazione posteriore elaborato in collaborazione con Lotus (in pratica, infatti, è una Europa!) che dovrebbe garantire elevate prestazioni, divertimento di guida ed emissioni 'zero'. Il motore elettrico da 268 CV e 650 Nm erogati istantaneamente offre eccellenti prestazioni, consentendo a Dodge EV di accelerare da zero a 100 km/h in meno di 5 secondi e da zero a 400 metri in 13 secondi. La velocità massima supera i 195 km/h.
Le batterie ioni-litio della biposto Dodge assicurano un'autonomia tra i 240 e i 320 km, con tempo di ricarica di 8 ore da rete elettrica domestica a 110-volt e 4 ore utilizzando una presa elettrica domestica da 220-volt.

Galleria fotografica - Chrysler EVGalleria fotografica - Chrysler EV
  • Chrysler EV - anteprima 1
  • Chrysler EV - anteprima 2
  • Chrysler EV - anteprima 3
  • Chrysler EV - anteprima 4
  • Chrysler EV - anteprima 5
  • Chrysler EV - anteprima 6
Galleria fotografica - Dodge EVGalleria fotografica - Dodge EV
  • Dodge EV - anteprima 1
  • Dodge EV - anteprima 2
  • Dodge EV - anteprima 3
  • Dodge EV - anteprima 4
  • Dodge EV - anteprima 5
  • Dodge EV - anteprima 6

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Chrysler , auto elettrica


Top