dalla Home

Curiosità

pubblicato il 19 settembre 2008

Mazda presenta soluzioni per disabili

Versioni speciali per una mobilità più agevole, ma solo in Giappone

Mazda presenta soluzioni per disabili

La Casa giapponese si prepara a presentare tre modelli speciali per disabili destinati, per il momento, al mercato interno giapponese. L'occasione è offerta dall'International Home Care & Rehabilitation Exhibition 2008 di Tokyo, importante fiera dedicata ai prodotti e alle soluzioni per disabili e persone con capacità motorie limitate.

La prima delle modifiche che verranno presentate a partire dal 25 settembre riguarda la piccola AZ-Wagon (in pratica la vecchia Suzuki Wagon-R/Opel Agila), la mini monovolume equipaggiata per l'entrata e l'uscita di persone su sedia a rotelle attraverso il portellone posteriore. In questo caso si tratta di una modifica aftermarket, da installare dopo l'acquisto del mezzo.

L'altra trasformazione aftermarket è disponibile per la MPV, si chiama "Second Row Lift-up Seat" e offre per il van medio giapponese un utile sistema di assistenza ai passeggeri su sedia a rotelle: il sedile della seconda fila si sporge fuori dallo sportello, "raccoglie" il passeggero e lo porta all'interno sollevandosi e ruotando.

Per il nuovissimo minivan Biante, la Mazda ha invece pensato ad una versione speciale denominata Biante Autostep, in cui la funzione "Autostep" agevola l'accesso ai posti dietro. Non appena di apre la porta scorrevole una pedana fuoriesce, per poi rientrare quando la portiera viene chiusa.

Autore:

Tag: Curiosità , Mazda , serie speciali


Top