dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 22 settembre 2008

Peugeot propone l'EcoSharing su Facebook

Così ci si accorda online per offrire o prendere un passaggio

Peugeot propone l'EcoSharing su Facebook

A poche settimane dall'annuncio del primo sito internazionale dedicato all'autostop, arriva un'altra idea per diffondere la pratica del car sharing attraverso la rete.

Promotore del servizio, presentato in occasione della "Settimana europea della mobilità" (16-22 settembre), è la Peugeot che ha lanciato su Facebook, il popolarissimo socialnetwork mondiale, l'"EcoSharing", ovvero un car sharing orientato ridurre l'impatto ambientale della mobilità privata.

Accedendo all'applicazione (bisogna essere iscritti a Facebook) gli utenti possono entrare in contatto per concordare la condivisione di un'auto su tragitti simili, dividendo il costo del carburante e risparmiando all'ambiente le ulteriori emissioni di CO2 di un'altra vettura in movimento.
Chi possiede un'auto e vuole offrire un passaggio non deve far altro che precisare il tipo di auto (marca e modello), il numero di posti a disposizione, il tragitto percorso, i giorni e gli orari degli spostamenti. I dati che saranno incrociati con chi è alla ricerca di un mezzo di trasporto a condizioni di viaggio analoghe.

E' importante sottolineare come il servizio (gratuito) è indipendente dalla marca di automobile posseduta. Peugeot, in altre parole, si è fatta promotrice di tale iniziativa, ma ne rimane materialmente fuori, limitando la sua presenza a banner pubblicitari all'interno delle pagine di Facebook.

Autore:

Tag: Curiosità , Peugeot , mobilità sostenibile


Top