dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 17 settembre 2008

A Como l’unica tappa italiana di EcoTour 2008

42 team in gara per ottenere il titolo di "equipaggio più eco-sostenibile"

A Como l’unica tappa italiana di EcoTour 2008
Galleria fotografica - L'EcoTour 2008 arriva a ComoGalleria fotografica - L'EcoTour 2008 arriva a Como
  • Barcellona	   - anteprima 1
  • Barcellona - anteprima 2
  • Lione   - anteprima 3
  • Lione - anteprima 4
  • Ginevra   - anteprima 5
  • Ginevra - anteprima 6

E' passata ieri per Como l'unica tappa italiana dell'EcoTour 2008, l'iniziativa europea che promuove la "guida eco-sostenibile". Organizzato dall'Automobile Club d'Olanda (ANWB) in collaborazione con alcuni altri Club europei, tra cui l'ACI, l'EcoTour si svolge sotto l'egida della FIA e punta ad attirare l'attenzione sulla guida economica e sui risultati ambientali ottenuti dalle auto a basso consumo.

In gara, per il titolo di "equipaggio più eco-sostenibile", ci sono 42 squadre composte da un gruppo di piloti di diverse nazionalità e da vetture di 20 Case diverse. Le auto sono state suddivise in sei categorie: utilitarie, medie e familiari, rispettivamente con motorizzazioni a benzina e Diesel; mentre i drivers sono Eco-piloti esperti, campioni di rally, ma anche guidatori che non hanno mai preso parte ad eventi automobilistici. In corsa c'è anche un equipaggio italiano, composto da un rappresentante dell'ufficio servizi turistici di ACI ed uno del gruppo ACI in seno al CISS Viaggiare Informati.

Per vincere ciascun team dovrà ottenere dalla propria vettura consumi ottimali adottando uno stile di guida particolarmente attento al risparmio energetico e quindi all'ambiente. Alla fine di ogni giornata una giuria internazionale calcola il consumo di carburante realizzato da ciascuna delle vetture in gare e nomina il team vincitore per ognuna delle sei categorie. Partito il 13 settembre da Barcellona, l'EcoTour si concluderà all'Aja il 19 settembre dopo aver attraversato mezza Europa.

Dopo la Spagna, l'Olanda, la Francia, la Svizzera e l'Italia, la flotta di vetture in competizione ha raggiunto oggi l'Austria, con tappa a Innsbruck, e ripartirà subito per arrivare domani in Germania, a Stoccarda, per poi arrivare all'Aja, dove saranno decretati i vincitori finali, passando prima per Bruxelles.

Autore:

Tag: Attualità , mobilità sostenibile , unione europea


Top