dalla Home

Novità

pubblicato il 1 dicembre 2008

Nuova Renault Mégane

La sfida francese alle berline compatte europee parte da 17.450 euro

Nuova Renault Mégane
Galleria fotografica - Renault Megane 5pGalleria fotografica - Renault Megane 5p
  • Nuova Renault Megane cinque porte - anteprima 1
  • Nuova Renault Megane cinque porte - anteprima 2
  • Nuova Renault Megane cinque porte - anteprima 3
  • Nuova Renault Megane cinque porte - anteprima 4
  • Nuova Renault Megane cinque porte - anteprima 5
  • Nuova Renault Megane cinque porte - anteprima 6

Nel mercato europeo, una delle categorie più importanti in termini di vendite e di incidenza percentuale è senz'altro quello delle berline compatte, il cosiddetto "segmento C". Sono impegnate nella sfida, resa ancor più difficile dal periodo di crisi economica, agguerrite concorrenti come Golf, Astra, Focus, 308, Bravo, C4 e le orientali Auris, cee'd, i30...

Renault confida nella riedizione della propria Mégane per confermare e, se possibile, migliorare i buoni risultati delle precedenti versioni. Come di consueto, la Mégane diventerà, tra non molto, una gamma completa di vetture: le prime a debuttare, al Salone di Parigi 2008, sono state la berlina a cinque porte e la coupé a tre porte, le cui numerose versioni stanno progressivamente debuttando anche nel mercato italiano.

BERLINA MODERNA E RASSICUTANTE, COUPE' EMOZIONANTE
Il design delle nuove Mégane risente delle più recenti esperienze del Centro Stile guidato da Patrick Le Quément e dal Direttore Gamma Fabio Filippini. le linee tese, ardite ed originali della Mégane seconda serie sono state in qualche modo "addolcite", ottenendo una vettura complessivamente meno estrema, anche se non banale. Certamente, alla Mégane a cinque porte spetta il ruolo di berlina da famiglia; la forma generale risulta comunque piuttosto dinamica ed elegante, grazie anche alla nuova coda "fastback" con lunotto inclinato e al rapporto tra lunghezza (4.295 mm), larghezza (1.808 mm), altezza (1.471 mm), passo (2.641 mm) e carreggiate (circa 1.550 mm), che conferiscono all'auto un aspetto importante, ma non imponente.
Non mancano alcune singolarità, anche se concentrate soprattutto nei dettagli: ad esempio, l'andamento curvo del parafango anteriore, o il cofano con la particolare convessità ad arco e la nervatura centrale. Per la tre porte, che prende invece spunto dalla bella Coupé Concept esposta a Ginevra 2008, si è optato per una soluzione più simile a quella adottata nella prima Mégane, con la versione Coach: la carrozzeria, infatti, non è quella della cinque porte, ma è sostanzialmente autonoma, e dal carattere più sportiveggiante. La nuova Mégane Coupé si distingue dalla berlina a cominciare dalle dimensioni generali (è, ad esempio, più bassa di 12 mm); spiccano poi la calandra con inserti laterali color alluminio, le protezioni nel sottoporta, le "spalle" più larghe, le appendici aerodinamiche, la coda raccolta e scolpita, il tetto spiovente e raccordato in modo originale ai finestrini laterali a punta e al lunotto tondeggiante. Anche la gamma colori è differente, con la presenza di alcuni toni specifici ed accattivanti, come l'Arancio Cayenne e il Blu Extréme. In entrambi i modelli c'è comunque una caratteristica comune: le scelte stilistiche riflettono anche l'intenzione di migliorare la percezione della qualità costruttiva, ad esempio riducendo i giochi della carrozzeria e raccordando le singole parti in modo più fluido.

INTERNI: "A SCUOLA" DALLA LAGUNA
Mégane Berlina e Coupé presentano un'inedita plancia, che prende spunto da quanto realizzato nelle più recenti Renault, e in particolare nella nuova Laguna: l'andamento è orizzontale, il quadro strumenti (a luce bianca) è analogico per il contagiri e digitale per il display centrale multifunzione, il rivestimento superiore è morbido al tatto e resistente ai raggi solari, sono previste differenti modanature decorative a seconda delle versioni. Da segnalare l'inedita grafica animata e con colori differenziati adottata per il limitatore-regolatore di velocità. I sedili sono improntati al comfort: nella Coupé sono di forma più avvolgente, mentre il divano posteriore è identico a quello della berlina, consentendo di ospitare tre adulti con una distanza tra seduta e padiglione di 830 mm; anche la larghezza ai gomiti anteriore (1.476 mm) è una delle più ampie della categoria.
La berlina dispone di un bagagliaio più ampio (405 litri VDA, ma con 33 litri sotto il pianale) contro i 377 litri della coupé, ed entrambe dispongono di numerosi vani portaoggetti nell'abitacolo. Da sottolineare anche la cura nell'insonorizzazione dell'abitacolo, che riguarda il rivestimento delle zone di contatto e l'impiego di opportuni isolanti, ad esempio, nelle parti cave, nella paratia del motore, nel pianale.

SICUREZZA: CINQUE STELLE E PUNTEGGIO MASSIMO
Ormai da anni, Renault si è impegnata nella progettazione di auto in grado di superare brillantemente i Crash Test EuroNCAP, e l'esperienza in questo campo ha fatto sì che la nuova Mégane (cinque porte) raggiungesse un risultato quasi da record: non solo ha infatti conquistato le fatidiche cinque stelle, ma ha raggiunto il punteggio massimo (37 su 37) per la protezione degli adulti.
Tra gli accorgimenti adottati per raggiungere tale risultato, oltre alla progettazione generale della struttura, vi sono i doppi sensori per l'urto laterale (già presenti nella nuova Laguna), i 6 airbag di cui 2 per torace e bacino a doppia camera d'aria, poggiatesta di nuova generazione, e il Sistema Renault di Protezione che comprende doppi pretensionatori, limitatori di carico ed airbag frontali adattativi a doppio stadio a due volumi; in più, sono di serie nelle versioni presenti nel nostro mercato ABS e AFE (Assistenza alla Frenata di Emergenza), nonché il controllo elettronico della stabilità ESC e la funzione di Controllo del sottosterzo (CSV).

MECCANICA: EVOLUZIONE COSTANTE
Le novità dal punto di vista meccanico, rispetto alla Mégane precedente sono più che altro di dettaglio: la base, infatti, resta la stessa, con alcuni miglioramenti. Le sospensioni, ad esempio, sono ancora di tipo pseudo MacPherson all'avantreno, seppure collegato ad una nuova culla a bracci che limita gli spostamenti laterali, mentre il retrotreno è ad assale elastico a geometria programmata. Nella Coupé l'assetto è più rigido, grazie ad un intervento a molle e ammortizzatori, con l'abbassamento dell'altezza del centro di rollio anteriore di 30 mm e del baricentro complessivo dell'auto di 12 mm. Anche il servosterzo elettrico è in parte nuovo rispetto alla Mégane II: è stata ridotta l'inerzia, ed è diminuito il rapporto di demoltiplicazione al volante, correggendo gli interventi della centralina elettronica.
L'impianto frenante è surdimensionato, con dischi ventilati all'avantreno (fino a 296 mm) e dischi pieni al retrotreno (260 mm), in grado di arrestare la vettura da 100 km/h in circa 37 m nelle versioni più performanti. A seconda degli allestimenti, sono previste tre misure di pneumatici, con cerchi da 15" (195/65), 16" (205/55) e 17" in due larghezze (205/50 e 225/45). Il tutto senza aggravio di peso: la Mégane III ha una massa inferiore di circa 8 kg in media rispetto al modello che va a sostituire.

MOTORI: BUONE PRESTAZIONI E ATTENZIONE ALL'AMBIENTE
La nuova Mégane può contare su una completa gamma motori, sebbene non tutti al momento disponibili, almeno nel nostro mercato. Si incomincia con i turbodiesel a iniezione diretta dCi e con filtro antiparticolato di serie, declinati in diverse cilindrate e potenze: 1.5 litri da 90 CV (l'unico con cambio a 5 marce) e 110 CV (disponibile dall'inizio del 2009), e 1.9 dCi da 130 CV; nel corso dell'anno arriveranno i 2.0 dCi, da 160 CV a trasmissione manuale o da 150 CV con cambio automatico Proactive a 6 rapporti.
I motori a benzina sono invece il 1.6 16v da 110 CV e, da inizio anno, il 2.0 16v da 140 CV con cambio CVT a variazione continua; il moderno 1.4 TCe 130 CV turbo arriverà invece entro il 2009. La Coupé dispone delle medesime motorizzazioni, ad eccezione del 1.5 dCI da 90 CV (non previsto) e con l'aggiunta del più performante TCe da 180 CV. Da sottolineare l'attenzione alla tutela dell'ambiente, non solo in termini di emissioni di CO2 (in particolare per i 1.5 dCI: 118 g/km per il 90 CV, 120 g/km per il 110), ma anche per l'impiego di componenti valorizzabili a fine ciclo equivalenti al 95% della massa complessiva, e di plastiche riciclate per circa il 12%. Nell'attesa delle previste versioni a biocarburanti...

DOTAZIONI, ALLESTIMENTI E PREZZI
Gli allestimenti previsti per la berlina sono tre: Mégane, Dynamique e Luxe. La versione base, con i soli motori 1.6 16v benzina e 1.5 dCI da 90 CV, comprende già optional qualificanti, come climatizzatore manuale, Electronic Key Card, fari fendinebbia, RadioSat Classic, sedile conducente regolabile in altezza e con regolazione lombare. L'allestimento Dynamique prevede in più l'accensione automatica dei fari, i cerchi in lega da 16", il regolatore e limitatore di velocità, il volante in pelle, mentre tra gli optional sono previsti anche i pacchetti City e Sport; nella versione Luxe ci sono in più sensori di parcheggio, clima automatico bi-zona, Easy Access System II (l'ultima generazione della card per accesso e avviamento senza chiave), retrovisori esterni ripiegabili elettricamente; in opzione, i pacchetti Leather, Safety e Sport. Da segnalare anche i numerosi sistemi di infotainment a richiesta: gli specifici impianti Carminat Bluetooth CD con schermo a colori da 7 pollici, Carminat Bluetooth DVD con sistema di navigazione tridimensionale, l'impianto audio professionale 3D Sound by Arkamy.
Nella Coupé sono disponibili le sole versioni Dynamique e Luxe, con equipaggiamenti simili a quelli della berlina. I prezzi sono allineati a quelli della concorrenza: considerando le versioni attualmente in vendita nel mercato italiano, la berlina ha un prezzo d'attacco di 17.450 chiavi in mano, IPT esclusa (Mégane 1.6 16v 110 CV) per arrivare alla Luxe 1.9 dCi 130 CV FAP da 22.450 euro; la Coupé parte dai 19.050 euro della Dynamique 1.6 16v fino ai 23.050 euro della Luxe 1.9 dCi 130 CV.

L'INTERA GAMMA NEL 2010
Dopo la berlina e la Coupé, che completeranno la propria gamma nel corso dell'anno, sarà la volta delle diverse versioni della famiglia New Mégane, che saranno in tutto sei entro il 2010, ognuna con una specifica personalità. Alcune di queste potremo sicuramente osservarle già al prossimo Salone di Ginevra.

Galleria fotografica - Renault Megane CoupeGalleria fotografica - Renault Megane Coupe
  • Nuova Renault Megane tre porte - anteprima 1
  • Nuova Renault Megane tre porte - anteprima 2
  • Nuova Renault Megane tre porte - anteprima 3
  • Nuova Renault Megane tre porte - anteprima 4
  • Nuova Renault Megane tre porte - anteprima 5
  • Nuova Renault Megane tre porte - anteprima 6

Scegli Versione

Autore: Redazione

Tag: Novità , Renault


Top