dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 settembre 2008

Avviata la produzione europea di Mitsubishi Outlander

Il primo esemplare donato in beneficenza

Avviata la produzione europea di Mitsubishi Outlander

I volumi di produzione della Mitsubishi Outlander sono destinati ad aumentare. Nonostante la crisi del caro carburante, a diciotto mesi dal suo debutto commerciale è stata inaugurata nello stabilimento NedCar, a Born (Olanda), la sua linea di produzione europea. La decisione è stata presa dal Costruttore giapponese per alleviare la tensione sulla capacità produttiva in Giappone, evitando così di perdere l'opportunità di vendita offerta dalla forte domanda per la Outlander e per la nuova Lancer, prodotta insieme alla 4X4 nel Paese asiatico.

Le Outlander che vengono assemblate in Olanda sono 130 al giorno, tutte destinate ai mercati europei. Di questo passo, aggiungendo i volumi olandesi a quelli dello stabilimento MMC di Okazaki (150.000 unità annue a pieno ritmo), la produzione globale di Outlander potrebbe toccare le 180.000 unità a fine anno.

Degno di nota il fatto che la prima Outlander uscita dalla fabbrica di Born è stata donata, come da tradizione NedCar, alla Foundation Bio Revalidation Centre che gestisce un centro per bambini handicappati. A consegnare ufficialmente il fuoristrada a Maarten Elsenburg, direttore generale della Fondazione, sono stati Osamu Matsumoto e Joost Govaarts, in rappresentanza rispettivamente di Mitsubishi Motors Corporation e di NedCar.

Autore:

Tag: Mercato , Mitsubishi , produzione


Top