dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 3 settembre 2008

Estate 2008: tragico bilancio di vittime della strada nei week end

Più incidenti del 2007 e 505 morti tra giugno e agosto

Estate 2008: tragico bilancio di vittime della strada nei week end

Finita l'estate è tempo di bilanci per le Forze dell'Ordine che operano sulle strade italiane. Bilanci che purtroppo sono sempre drammatici quando si parla di incidenti stradali. 505 sono le persone che sono rimaste uccise nei 14 week end presi in esame (dal 1 giugno al 31 agosto). Ovvero 7 in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Praticamente una guerra.

Secondo i dati riportati dalla Polizia stradale e dai Carabinieri, si sono verificati in totale 15.787 incidenti, di cui 454 mortali (2,87%). Il mese peggiore è stato agosto, complice l'esodo vacanziero, con ben 185 morti, seguito da giugno (180) e luglio (140), mentre i week end più tragici sono stati quelli del 4-5-6 luglio (44 vittime), dell'8-9-10 agosto (43) e dell'ultimo week end di controesodo ad agosto (42). Meno "negativo" il bilancio di ferragosto con 28 morti.

Le vittime rimangono principalmente i giovani. Gli incidenti sono avvenuti con più frequenza sulla cosiddetta viabilità extraurbana, cioè su quella non autostradale che spesso viene percorsa per tornare a casa dopo una nottata di "sballo". E le dinamiche dei sinistri sono sempre le stesse: collisione tra più veicoli per velocità eccessiva o perdita del controllo dei veicolo con conseguente uscita di strada e impatto contro un ostacolo fisso.

Autore:

Tag: Attualità , incidenti , sicurezza stradale


Top