dalla Home

Curiosità

pubblicato il 29 agosto 2008

Fiat Mille Fire Economy

La vecchia Fiat Uno sopravvive in Brasile e consuma sempre meno

Fiat Mille Fire Economy

Ha già compiuto 25 anni, ma la cara, vecchia Fiat Uno non ne vuole saperne di andare in pensione e, dopo l'ultimo restyling proposto dalla Fiat Mille Way prodotta in Brasile, si presenta sui mercati sudamericani con un nuovo motore Fire Economy 1.0 Flex che promette un risparmio del 10% circa nei consumi.

La nuova (vecchia) Fiat è offerta nei due allestimenti Mille Fire Economy e Mille Way Economy, a 2 o 5 porte e gode di affinamenti tecnici impensabili su una simile "veterana" ma giustificati dal successo di vendite che la collaudata utilitaria torinese continua a riscuotere oltreoceano: quinta marcia più lunga, nuovo olio motore, sospensioni modificate, pneumatici a basso attrito di rotolamento e indicatore di consumo istantaneo.

Il glorioso motore Fire, qui in versione 1.0 Flex è in grado di funzionare sia a benzina che ad alcol (65 e 66 CV) e risponde già alle normative brasiliane sulle emissioni allo scarico del prossimo anno. I dati dichiarati parlano di una accelerazione 0-100 km/h in 15,1 secondi (14,7 ad alcol) e di una velocità massima di 151 km/h (153 per l'alimentazione alcolica).
I consumi si attestano sui 15,6 km/l in città e sui 22 km/h nel ciclo extraurbano, che si riducono a 11,1 km/l e 15,6 km/l con l'uso di alcol.

La sorprendente Fiat Mille continua così a confermarsi la terza auto più venduta in Brasile, con circa 10.000 vendite mensili che ne premiano la riconosciuta robustezza, l'affidabilità nel tempo e i bassi costi di gestione. Possono far sorridere la goffa mascherina dall'improbabile look moderno, l'assetto rialzato e i cerchi in lega da 13 pollici, ma il prezzo base di 23.240 real brasiliani (9.700 euro circa) e i quasi 9 milioni di Fiat Uno prodotte in un quarto di secolo ci riportano alla realtà di una piccola creatura italiana che non vuole estinguersi.

Autore:

Tag: Curiosità , Fiat , dall'estero


Top