dalla Home

Eventi

pubblicato il 28 agosto 2008

International Citroen Car Club Rally a Vallelunga

Si è svolto dal 15 al 17 agosto il più grande raduno di Citroen del 2008

International Citroen Car Club Rally a Vallelunga
Galleria fotografica - Citroen al raduno mondiale di VallelungaGalleria fotografica - Citroen al raduno mondiale di Vallelunga
  • Citroen al raduno mondiale di Vallelunga - anteprima 1
  • Citroen al raduno mondiale di Vallelunga - anteprima 2
  • Citroen al raduno mondiale di Vallelunga - anteprima 3
  • Citroen al raduno mondiale di Vallelunga - anteprima 4
  • Citroen al raduno mondiale di Vallelunga - anteprima 5
  • Citroen al raduno mondiale di Vallelunga - anteprima 6

Il successo del 14esimo International Citroen Car Club Rally 2008 (ICCCR), che si è tenuto presso Roma dal 15 al 17 agosto 2008, può essere sintetizzato a partire dai numeri: 16.000 i citroenisti provenienti da tutto il mondo, di cui oltre 6.000 conducenti e passeggeri e 10.000 visitatori, 2.457 le vetture schierate nell'autodromo romano di Vallelunga, e altre 1.500 auto della Casa francese disposte sui piazzali esterni...

ISCRITTI DA TUTTO IL MONDO
L'evento, che si ripete ogni quattro anni in vari paesi del mondo, è iniziato il 13 agosto, con l'apertura di un campeggio allestito a tempo di record negli spazi antistanti al circuito di Vallelunga: già alle 15.30 la coda ai cancelli del paddock 7, dove si trovava il gazebo per le pre-iscrizioni, si estendeva per oltre un chilometro, fino ad impegnare il parcheggio della vicina strada statale. Il più solerte, e primo ad iscriversi, è stato il proprietario di una CX "Safari" (con roulotte annessa) proveniente dalla Gran Bretagna; alle 19 le auto iscritte erano già 350, divenendo 994 alla sera del giorno dopo: quando queste vetture, il giorno di ferragosto, hanno cominciato a prendere posto nello schieramento lungo la pista, oltre 1.000 vetture si preparavano ancora, molto ordinatamente, a completare l'iscrizione... Alla sera di domenica, l'ultima iscritta: una DS 20 proveniente dalla Romania, che portava a 2.457 il numero delle Citroën ufficialmente partecipanti all'evento.

BORSA SCAMBIO E MOSTRA DI AUTO D'EPOCA
Già dal 14 agosto, nel frattempo, 70 espositori internazionali hanno predisposto i loro stand con tutto quanto ogni citroenista vorrebbe desiderare: ricambi nuovi e d'epoca, libri e depliant rari, manifesti pubblicitari e memorabilia... In più, presso i nuovi box di Vallelunga, è stata ospitata una mostra temporanea dedicata alle Citroen d'epoca: dalle vetture degli anni '20 alla replica della SM Presidenziale francese, dall'annunciata C6 Lictoria Sex di Papa Pio XI completamente restaurata al rarissimo prototipo originale della 2CV rinvenuto di recente presso la pista prove Citroën a La Ferté-Vidame, ed altro ancora. Insieme alle vetture, anche opere originali del maestro Flaminio Bertoni, il celebre artista e "creatore" delle forme di Traction Avant, 2CV, DS e Ami6, concesse dal Museo Bertoni di Varese (voluto dal figlio Leonardo, anch'egli presente all'ICCCR), e disegni tecnici originali da poco restaurati dal Centro Documentazione Storica Citroën, esposti per la prima volta al pubblico.

TRE GIORNI DI PARATA IN PISTA
La pista di Vallelunga doveva servire, in pratica, solo come grande e scenografico parcheggio, dove disporre ordinatamente e suddivise per modello le numerose Citroen iscritte al raduno. Al contrario, il circuito è stato anche occasione per alcune parate "spontanee" da parte delle vetture partecipanti di ogni età; la velocità era rigorosamente limitata a 50 km/h, con eccezione di due "regine" dello sport: la ZX Rallye Raid che vinse la Paris-Dakar del 1992 e la più recente C4 WRC, entrambe trasportate con un camion direttamente dalla Francia. Oltre alle vetture dislocate in pista, che i visitatori hanno potuto ammirare percorrendo il circuito ai piedi o con appositi bus, erano presenti anche i famosi Velosolex, storici motocicli francesi a trazione anteriore, che festeggiano nel 2008 i 60 anni dalla presentazione. Grazie anche ad alcuni autobus messi a disposizione dall'organizzazione, molti visitatori hanno approfittato dell'evento per una visita turistica nella città di Roma, mentre per i partecipanti era prevista addirittura un'officina gratuita, che è intervenuta per la riparazione di oltre 150 veicoli.

LA FESTA E LE PREMIAZIONI
Tra gli eventi che hanno caratterizzato la manifestazione, i due concerti di venerdì 15 (Petra Magoni e Ferruccio Spinetti) e di sabato 16 (i Gerebros, dopo la cena di gala sul paddock centrale con oltre 500 partecipanti); quindi, domenica 17, il "concorso di eleganza", che ha visto protagoniste circa 50 vetture. La giuria ha premiato una Citroën 2CV "zebrata", proveniente dalla Repubblica Ceca, come "la più esotica" e una Traction 15 Six francese con carrello d'epoca come "la più stilosa", mentre il "premio speciale della giuria" è stato assegnato ad una DS21 Pallas italiana in perfette condizioni d'originalità. Curiosi anche i premi, offerti da Michelin: tre automobili a pedali "Citroen Tréfle", nei colori blu e giallo dell'ICCCR.

2012: APPUNTAMENTO DELLO YORKSHIRE
Nella mattinata di domenica 17, i delegati dei Club Citroen di tutto il mondo hanno anche selezionato le candidature per lo svolgimento del prossimo ICCR: è stata approvata la proposta inglese, per cui il prossimo ICCCR del 2012 si svolgerà a Pickering, nello Yorkshire (Regno Unito). I citroenisti di tutto il mondo, sicuramente, hanno già preso nota...

International Citroen Car Club Rally a Vallelunga

Grande successo per il 14esimo International Citroen Car Club Rally 2008, che si è tenuto a Vallelunga (Roma) dal 15 al 17 agosto 2008: 16 mila i citroenisti arrivati da tutto il mondo.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Eventi , Citroen , raduni , roma


Top