dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 26 agosto 2008

Tragico weekend di controesodo

Meno incidenti e feriti sulle strade, ma decessi in aumento

Tragico weekend di controesodo

Come ogni anno, in questo periodo, per molti italiana le vacanze stanno volgendo al termine ed è arrivato il momento di rientrare a casa. Proprio in questi giorni di controesodo, nonostante il numero degli incidenti dal 2005 ad oggi è diminuito, i dati raccolti dalla Polizia Stradale e dai Carabinieri - a cui si dovranno aggiungere quelli delle Polizie Locali - testimoniano con chiarezza che le vittime non accennano a diminuire, anzi.

Tre anni fa nel penultimo week end di agosto gli incidenti erano stati ben 1.240 contro i 996 di quest'anno, ma se nel 2005 i decessi erano stati 37 questo fine settimana hanno perso la vita 42 persone. Un bilancio su cui ha influito il verificarsi di tre incidenti plurimortali, uno dei quali con ben 5 vittime.

Molto alto anche il numero dei giovani rimasti uccisi: 18 persone avevano meno di 30 anni. Nella maggior parte dei casi gli incidenti si sono verificati durante le ore del giorno, mentre i sinistri mortali verificatisi nella fascia oraria dalle 22:00 alle 06:00 sono stati 11, con 18 deceduti. Molto spesso a determinare l'impatto è stata la perdita di controllo del veicolo (46% dei casi) ed il 17% circa degli incidenti si è verificato in centro abitato.

Consola, ma non troppo, il numero dei feriti, in costante diminuzione dal 2005. Quest'anno il bialncio si è fermato a 825 feriti, mentre nello stesso periodo del 2007 era di 874.

Autore:

Tag: Attualità , incidenti , sicurezza stradale


Top