dalla Home

Novità

pubblicato il 23 marzo 2009

Chevrolet Cruze

La nuova "berlina mondiale", a maggio in Italia da 15.600 euro

Chevrolet Cruze

Bella e di sostanza. E' questo il punto di forza della Cruze, la nuova berlina compatta Chevrolet. Un modello inedito che arriva sul mercato in un momento difficile, ma anche "ideale" perché oggi come non mai il (buon) rapporto qualità-prezzo sta diventando una delle prime motivazioni d'acquisto. E nel caso della Cruze, questo non significa dover scendere a compromessi in fatto di design, confort o sicurezza, grazie allo stile curato e ad una meccanica moderna che poggia sulla nuova piattaforma globale del Gruppo General Motors, la stessa della futura generazione dell'Opel Astra. Sul mercato italiano la Cruze sarà disponibile da maggio con due motorizzazioni e il suo listino sarà molto competitivo con prezzi a partire da 15.600 euro.

UN DESIGN GLOBALE, MA EUROPEO
E' globale perché il design è stato concepito per piacere in tutti i paesi dove viene venduto il modello, che sono tantissimi. Dalla Corea, dove viene prodotta, al Sudafrica, passando nei prossimi mesi per Europa dell'Est, Russia e, nel 2010, Nord America. Ma è anche europeo perché il team di disegnatori della GM DAT in Corea, è riuscito a declinare su di una vettura tre volumi il meglio dei canoni estetici del Vecchio Continente reinventando il corso stilistico del marchio del cravattino dorato. In Chevrolet parlano addirittura di "coupé a quattro porte", una definizione un pò forzata, ma che rende l'idea di come i designer abbiamo perseguito l'idea di concepire una berlina che esprimesse una grande dinamicità. Il risultato è convincente perché la Cruze si presenta come una macchina personale, con un frontale importante dominato dalla calandra Chevy e una silhuette slanciata e muscolosa, grazie ad un andamento concavo e alle ruote collocate agli angoli di carrozzeria. Più convenzionale è la zona posteriore, ma comunque equilibrata e coerente con l'insieme.

ARIA DI QUALITA'
La conferma che la Cruze e tutta un'altra Chevrolet arriva prendendo posto nell'abitacolo. La plancia ha un'impostazione simmetrica per guidatore e passeggero ed è dominata dall'elemento centrale, dove sono raccolti i comandi di autoradio, climatizzatore e del relativo display. A colpire, aldilà dell'estetica gradevole, è la percezione di qualità dell'insieme. Il merito è degli abbinamenti cromatici scelti per plastiche e rivestimenti che prevedono, per esempio, un estensione degli inserti in tessuto anche sul cruscotto. Un'altra accortezza passa per la retroilluminazione della strumentazione a LED con una luce di colore bianco e blu ghiaccio.
I sedili sono molto comodi grazie ad un'attenta profilazione della seduta e con poche regolazioni ci si trova subito a proprio agio (il volante regolabile sia in altezza che in profondità). Lo spazio è adeguato sia per chi siede davanti che per i passeggeri posteriori ed è coadiuvato con una serie di vani porta oggetti. Un appunto va mosso all'accessibilità posteriore: i passeggeri "over 1,70" entrando nella Cruze devono fare attenzione al padiglione per non toccare con la testa: è un effetto collaterale del design arcuato che caratterizza il tetto.

DUE MOTORI
Sul mercato italiano la Cruze è disponibile con due differenti motorizzazioni, entrambe abbinata ad un cambio manuale a 5 rapporti: un 1.600 benzina e un 2.000 turbodiesel. Il primo sviluppa 113 cavalli ad un regime di 6.400 giri/minuto per un coppia massima di 153 Nm 4.200. Si tratta di un benzina convenzionale, relativamente parco nei consumi (sulla carta si parla di 6,8 litri di benzina ogni 100 km nel ciclo misto), ma un po' "seduto" ai regimi medio-bassi. Per ottenere quel tocco di brio necessario per affrontare un sorpasso o una strada appenninica viaggiando magari a pieno carico, bisogna usare molto il cambio mantenendo il motore sopra i 3.000 giri. In condizioni normali questo 1.600 garantisce comunque alla Cruze un buon confort di marcia. Il diesel è ovviamente molto più generoso. Può contare su 150 cavalli di potenza e soprattutto su 320 Nm di coppia a 2.000 giri che garantiscono buone prestazioni e consumi interessanti: Chevrolet dichiara 5,6 litri ogni 100 km nel ciclo misto ed emissioni di CO2 pari a 149 grammi. Al volante l'unico neo che si accusa è un certo vuoto di coppia sotto i 1.700 giri che per avere uno spunto adeguato richiede talvolta l'inserimento della prima marcia. Per il resto la versione diesel della Cruze si guida bene e valorizza al meglio le qualità del telaio che conta su sospensioni MacPherson davanti e a ponte torcente dietro, mentre lo sterzo di tipo idraulico favorisce un buon feeling con la strada. Buono è anche i livello di insonorizzazione dell'abitacolo.

ANCHE ECOLOGIC
Un'esclusiva per l'Italia è la versione cosiddetta "Ecologic", con alimentazione bifuel benzina-GPL. Per Chevrolet si tratta di un must commerciale irrinunciabile specie in tempi di ecoincentivi che prevedono per i modelli con impianto a GPL montato in primo equipaggiamento contribuiti governativi fino a 4.000 euro in caso di rottamazione. E sarà proprio questa, secondo General Motors Italia, la versione più venduta nel nostro paese. La Cruze Ecologic monta il quattro cilindri di 1,6 litri della versione benzina mentre l'impianto è fornito dall BRC.

GAMMA E PREZZI
Due motori, due allestimenti e tre prezzi. Si parte dalla Cruze 1.6 benzina disponibile solo in allestimento LS offerta al prezzo d'attacco di 15.600 euro, tutto incluso. Di serie ci sono 4 airbag, ABS, ESP, antifurto, climatizzatore manuale, autoradio con lettore CD/MP3 e comandi al volante, e vetri elettrici. A parte si paga soltanto la vernice metallizzata (420 euro). La Cruze LS Ecologic GPL, motorizzata sempre dal 1.6, è offerta a 17.600 euro e prevede lo stesso equipaggiamento. La Cruze diesel rappresenta infine il top di gamma ed è abbinata all'allestimento LT che per 18.300 euro di listino aggiunge all'equipaggiamento di serie il cruise control, il climatizzatore automatico, i cerchi in lega da 17 pollici e ancora il caricatore per 6 CD. Per il mercato italiano non sarà disponibile il cambio automatico.

Scheda Versione

Chevrolet Cruze 4 porte
Nome
Cruze 4 porte
Anno
2009 (restyling del 2012)
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Novità , Chevrolet

Listino Chevrolet Cruze

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.6 benzina MT5 LT anteriore benzina 117 1.6 5 € 18.042

LISTINO

1.8 gpl MT5 LT anteriore GPL 141 1.8 5 € 20.109

LISTINO

1.7 diesel MT6 LT anteriore diesel 130 1.7 5 € 20.613

LISTINO

1.7 diesel MT6 LTZ anteriore diesel 130 1.7 5 € 21.772

LISTINO

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top