dalla Home

Mercato

pubblicato il 19 agosto 2008

A luglio BMW Group cresce del 2,2%

Grande attesa per la nuova Serie 7 e soddisfazione per la X6

A luglio BMW Group cresce del 2,2%

Segno positivo per il bilancio del BMW Group nel mese di luglio. Il Gruppo, che ha recentemente modificato la propria strategia aziendale e rivisto al ribasso le previsioni di fine anno per le sfavorevoli condizioni di mercato, ha aumentato il suo volume di vendite del 2,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In totale sono state consegnate ai clienti 125.812 automobili dei marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, contro le 123.089 unità del 2007. Le vendite da inizio anno sono così cresciute del 4,4%, raggiungendo le 890.699 unità (853.142 da gennaio a luglio 2007).

Nel mese in esame, le vendite di automobili del marchio BMW sono aumentate a 106.483 unità (+2,2%). Ancora una volta, la BMW Serie 1 ha fatto registrare la crescita maggiore, grazie principalmente ai nuovi modelli Coupé e Cabrio: le vendite nel mese sono aumentate del 40,3% a 20.654 unità (14.724 a luglio 2007). Altri modelli in forte crescita sono stati la BMW Serie 3 Touring con 8.303 unità vendute (+9,3%) e la BMW Serie 5 Touring con 4.088 unità vendute (+4,4%). Anche la BMW Serie 6 Coupé ha fatto registrare un incremento del 13,8% con un volume di auto vendute di 727 unità (639 nel 2007). I due SAV (Sport Activity Vehicle), la BMW X5 e la BMW X6, hanno anch'essi goduto di una buona popolarità. La BMW X5 ha fatto registrare 9.316 consegne (+3,6%), mentre la BMW X6 fin dal suo lancio sul mercato nel mese di aprile, è stata consegnata a 8.700 clienti in tutto il mondo. Negative le consegne della BMW Serie 7, che a luglio 2008 è stata venduta in "appena" 2.942 unità contro le 3.327 del 2007. Il dato, che tradotto in termini percentuali rappresenta un -11,6%, è stato tuttavia accolto positivamente dal Marchio tedesco che si aspetta grandi risultati con la nuova generazione, presentata alla fine di giugno e disponibile da metà novembre 2008 in tutta Europa.

Aumentati anche i volumi di MINI: +2,1% con 19.227 unità vendute. Il 70% dei clienti ha optato per una MINI Cooper o per il modello al top della gamma, la MINI Cooper S. Per la versione diesel, la Cooper D, e per la MINI One, le percentuali sono state rispettivamente del 17% e del 13%. In un raffronto delle tre versioni, nel mese di luglio la MINI classic si è piazzata al primo posto con 12.987 unità, pari al 68% delle vendite (-12,8%); la MINI Clubman al secondo con 3.718 unità, pari al 19% delle vendite, e la MINI Cabrioal terzo con 2.488 unità vendute, scelta dal 13% dei clienti.

Crescita a due cifre per la Rolls-Royce Motor Cars. Nel mese di luglio il Marchio di lusso ha consegnato ai clienti 102 Phantom (+22,9%), portando il totale per i primi sette mesi dell'anno a 597 unità (+58,4%).

Autore:

Tag: Mercato , Bmw , produzione


Top