dalla Home

Attualità

pubblicato il 8 agosto 2008

Svizzera: una legge contro le supercar?

Il partito ambientalista elvetico lancia una proposta estrema

Svizzera: una legge contro le supercar?

In Svizzera, come del resto in California e in molti altri stati, è possibile formulare una proposta di legge in Parlamento attraverso la raccolta di un certo numero di firme che la supportino con coerenza. La sezione giovanile dell'equivalente nostro partito dei Verdi, ha avanzato una proposta che, partendo dall'assunto che le automobili moderne siano le principali cause dell'inquinamento (atmosferico, acustico ecc.), si rende necessario un provvedimento forte e deciso che abbia lo scopo di limitare l'uso di questi veicoli pericolosi per l'ambiente.

Le caratteristiche proposte dagli ambientalisti elvetici (in una nazione, peraltro, tra le più attente al mondo al rispetto delle tematiche a favore dell'ambiente), a giudicare dai dettagli del provvedimento, sembrerebbero voler fare letteralmente terra bruciata dell'attuale scenario automobilistico: sarebbero bandite le auto con peso superiore a 2.200 kg e con livello di emissione superiore a 250 gr/km. Già questo porterebbe all'eliminazione dal territorio della Confederazione di buona parte dei Suv in circolazione e di pressoché tutte le auto sportive attualmente presenti in listino (Porsche, Ferrari, Lamborghini, Maserati, Jaguar, Aston Martin... si salverebbero a malapena Porsche Boxster e Cayman).

Ulteriori restrizioni riguarderebbero l'imposizione di severissimi limiti di velocità e l'eliminazione di tutte quelle auto che non dispongono di un adeguato sistema di contenimento dei danni da impatto con pedoni.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Attualità , inquinamento , dall'estero


Top