dalla Home

Curiosità

pubblicato il 8 agosto 2008

Etanolo: convertito anche il Cadillac Esclalade 2009

L’E85 continua a diffondersi tra i 4x4 USA

Etanolo: convertito anche il Cadillac Esclalade 2009

General Motors ha annunciato che tutta la gamma della Cadillac Escalade Model Year 2009 sarà in grado di funzionare, oltreché a benzina, anche con etanolo. L'annuncio conferma i piani del costruttore americano, che ha recentemente dichiarato che entro il 2012 la metà dei veicoli del Gruppo prodotti saranno in grado di essere alimentati con carburante alternativo. La scelta è quantomeno positiva alla luce della motorizzazione della Escalade: il grande e lussuoso Sport Utilità Vehicle d'Oltreoceano, importato ufficialmente anche da noi in Italia (dove è venduto in versione Elegance a oltre 71.000 euro e Sport Luxury a oltre 75.000) monta un possente 8 cilindri a V di 6,2 litri di cilindrata da 409 CV di potenza massima e 565 Nm di coppia (ma la punta massima di velocità è di appena 170 km/h). Con un peso di oltre 2.600 chili, il suo consumo medio dichiarato è pari a 16,2 litri ogni 100 chilometri, una performance che, in questo periodo, non può che generare paura per il portafogli.

E85: SCARSA DIFFUSIONE IN ITALIA
Nel nostro paese il prezzo del carburante è il più alto d'Europa (recentemente si è pure scoperto che questo triste primato riguarda anche il costo di produzione stesso). Nel mondo, d'altro canto, si diffondono sempre di più i veicoli con doppia alimentazione benzina-etanolo: più della metà delle auto brasiliane utilizzano bio-carburanti, senza contare la sua grande diffusione nei paesi dell'estremo Nord dell'Europa. La stessa scelta di General Motors di annunciare la nuova strategia della Cadillac Escalade nella città di Atlanta, arriva di concerto con l'apertura, recentemente, di 12 nuove stazioni di servizio di E85 (miscela al 15% benzina e 85% etanolo).

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Curiosità , Cadillac , bioetanolo


Top