dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 agosto 2008

Mitsubishi: cresce la produzione interna e l'export nel primo semestre 2008

In calo la produzione estera

Mitsubishi: cresce la produzione interna e l'export nel primo semestre 2008

I primi sei mesi del 2008 non paiono troppo favorevoli a Mitsubishi che, secondo gli ultimi dati pubblicati, vede una crescita nelle vendite solo all'estero e nella produzione all'interno dei confini nipponici. Con un totale di 691.163 veicoli prodotti globalmente, Mitsubishi registra il primo dato negativo degli ultimi tre semestri, segnando una lieve flessione del 0,4% rispetto alla produzione dei primi sei mesi 2007. La perdita è risultata contenuta grazie ai buoni risultati ottenuti dagli stabilimenti in territorio giapponese (448.845 unità, +10.1 %), in grado di ammortizzare il calo produttivo del 15,3 % registrato negli altri impianti sparsi nel resto del mondo.

A trainare la crescita produttiva in Giappone sono stati i buoni successi della Lancer sui mercati russi, mediorientali e africani e della Outlander in Europa e Cina (entrambe le vetture attorno al +24 %). A frenare invece la produzione all'estero ci hanno pensato le deboli performance degli stabilimenti Mitsubishi in Malesia, Stati Uniti ed Europa (poche Colt e attesa per la nuova Outlander), non compensate dagli exploit nelle Filippine e in Indonesia (+39,5 % e + 130,2 %). I dati del solo mese di giugno 2008 confermano la tendenza di metà anno, come dimostrano le 108.603 unità prodotte in tutto il mondo (-7,4 % rispetto al 2007), suddivise in 70.747 per il Giappone (+5.1 %) e 37.856 all'estero (-24.3 %).

Passando ai numeri delle vendite il mercato interno giapponese continua a dimostrare una crisi piuttosto marcata, con un 12,3 per cento in meno, mentre l'export di 335.035 veicoli (+20,9 %) segna il nuovo record per Mitsubishi dal 2003, anno in cui cominciarono ad essere esclusi i dati di vendita di camion e bus. Un'analisi delle aree geografiche di esportazione ci mostra i miglioramenti in Europa (+45,2 %), forti vendite in Russia e Ucraina, in Asia (+33,5 %) e la recessione del mercato nordamericano (-11,8 %). Anche qui i dati di giugno ricalcano l'andamento dei mesi precedenti, mostrando un identico -12,3 % sul mercato interno e un più ridotto +7,6 % nelle vendite all'estero.

Autore:

Tag: Mercato , Mitsubishi , immatricolazioni , produzione


Top